Buone notizie giungono da Torino, dove il tedesco Sami Khedira sta proseguendo il suo recupero e tra circa un mese potrà tornare a giocare. Il centrocampista bianconero era stato costretto a fermarsi a causa di problemi cardiologici. L’ex del Real Madrid potrà tornare a disposizione di Allegri dopo la sosta delle nazionali, e sarà nuovamente in campo a fine marzo o al massimo sarà in convocabilel all’inizio di aprile.

Juve, l’aggiornamento sulle condizioni di Khedira

Mentre Douglas Costa continua il suo lavoro personalizzato, e spera di farcela per l’Atletico Madrid, la Juventus con un comunicato ufficiale ha fatto sapere che prosegue nel migliore dei modi il recupero di Sami Khedira che era stato costretto a fermarsi per un problema cardiaco:

Sami Khedira ha sostenuto gli accertamenti cardiologici previsti che hanno evidenziato la buona evoluzione clinica del trattamento effettuato e ha iniziato un programma di allenamenti personalizzati. Al momento confermata la prognosi di circa un mese dalla data dell’intervento per la ripresa della piena attività agonistica.

I problemi al cuore e la stagione sfortunata di Khedira

Un’annata fin qui da dimenticare, a livello personale, per il centrocampista juventino che ha disputato appena 9 partite in campionato (2 i gol), e complessivamente ne ha disputate 15 di match, coppe comprese, (21 quelle saltate). Due diversi infortuni muscolare e un problema alla caviglia hanno fermato a lungo Khedira che lo scorso 20 febbraio è stato operato al cuore. Alla vigilia del match con l’Atletico il tedesco non è stato bene, dopo gli esami ha scoperto di avere un’aritmia atriale. Dopo l’intervento la Juventus ha fatto sapere che lo stop sarebbe stato di un mese e adesso le previsioni iniziale sono confermate. Il recupero di Khedira prosegue bene e il ritorno in campo si avvicina.