Cristiano Ronaldo ha recuperato. Il portoghese torna a disposizione di Sarri che però contro la Spal sarà costretto a ridisegnare la difesa, difficilmente passerà a tre, il cambio sarebbe clamoroso. Per la sostituzione di Alex Sandro, finora sempre titolare in tutte le partite, si fa il nome di Matuidi, che dovrebbe adattarsi in un ruolo che però non è inedito per lui. I bianconeri non dispongono nemmeno degli altri terzini Danilo e De Sciglio, entrambi infortunati.

Contro la Spal assenti Alex Sandro, Danilo e De Sciglio

Alex Sandro è volato in Brasile, perché ha perso il papà e non riuscirà a tornare in tempo per la partita con la Spal, in programma sabato 28 settembre alle ore 15. Il brasiliano, l’unico sempre presente con Bonucci con Sarri, lascia un vuoto importante perché in questo momento un altro esterno difensivo la Juve non lo ha. De Sciglio ha subito un infortunio muscolare contro il Napoli, il 31 agosto, mentre Danilo è finito ko nel match con il Brescia, entrambi salteranno le prossime tre partite e rientreranno dopo la sosta. Sulla fascia destra Sarri ha deciso di puntare su Cuadrado, che in quella posizione ha giocato a inizio carriera.

Matuidi sostituirà Alex Sandro contro la Spal

A sinistra c’è un buco che verrà colmato da Matuidi, giocatore buono per tutte le stagioni e che con il Saint-Etienne a inizio carriera ha fatto il terzino sinistro. Un esterno sinistro di ruolo in rosa ci sarà perché dovrebbe essere convocato Pietro Beruatto, difensore dell’Under 23 nato nel 1998. A centrocampo con Pjanic e Khedira giocherà uno tra Rabiot, Bentancur e Emre Can, messo ai margini da Sarri come Mandzukic.

La probabile formazione della Juventus contro la Spal

  • (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Matuidi; Khedira, Pjanic, Rabiot; Ramsey; Higuain, Cristiano Ronaldo.