Torna la Champions League. Dopo due mesi di stop, la massima competizione europea torna ad illuminare le settimane calcistiche e da stasera fino a maggio si contenderanno la vittoria le squadre più forti del continente: ci sono incroci come Real-PSG e Chelsea-Barça che elettrizzano gli ottavi ma non è da meno quello che vedrà protagoniste Juventus e Tottenham. La Vecchia Signora e gli Spurs sono due realtà importante del Vecchio Continente e all'Allianz Stadium ci sono tutte le basi per vedere una sfida interessante.

Allegri e Pochettino manderanno in campo le migliori squadre possibili ma nel caso dei bianconeri saranno diverse le defezioni in mediana mentre il tecnico degli Spurs ha lasciato a casa Tobias Alderweireld, che sembra essere destinato alla cessione a fine anno. La sfida più intrigante è quella che riguarda Gonzalo Higuain ed Harry Kane, due tra i centravanti più forti del mondo.

Sturaro in mediana. Tridente con Douglas-Pipita-Mario

La Juventus non potrà contare su Dybala, Cuadrado, Matuidi, Howedes e Lichtsteiner, che ieri si è fermato per un risentimento alla coscia sinistra. Dopo aver trovato la quadra con il 4-3-3 Allegri non cambia faccia al suo undici e per rimpiazzare i muscoli e i polmoni di Matuidi ci sarà Sturaro. Il tridente sarà composto da Douglas Costa, Higuain e Mandzukic, con Bernanrdeschi che scalpita in panchina. Sarà importante restare compatti, corti per evitare di lasciare troppi spazi alla squadra di Pochettino.

Spurs allo Stadium con la formazione tipo

Mauricio Pochettino ha grande rispetto per la Juventus ("Una squadra eccezionale, di primo livello, che non può essere paragonata al Tottenham") ma non è intenzionato a fare la comparsa e punta tutto sui suoi uomini offensivi: oltre a Harry Kane, il miglior realizzatore d'Europa, il tecnico degli Spurs si aspetta una grande gara dato tre uomini che giocheranno in appoggio alla punta britannica, ovvero Son, Alli ed Eriksen, e la coppia di centrali difensivi Sanchez-Vertonghen che se la dovrà vedere con Higuain.

Probabili formazioni di Juve-Tottenham

JUVENTUS (4-3-3): Buffon; De Sciglio, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Sturaro; Douglas Costa, Higuain, Mandzukic. Allenatore: Allegri

TOTTENHAM (4-2-3-1): Lloris; Aurier, Sanchez, Vertonghen, Davies; Dier, Dembélé; Eriksen, Alli, Son; Kane. Allenatore: Pochettino.