L’esonero di Ballardini è stata una scelta a dir poco sorprendente. Dodici punti l’allenatore romagnolo li aveva conquistati in sette partite ed era nei piani alti della classifica, ma al presidente più di una scelta del suo ex allenatore non andava bene. Juric è tornato così sulla panchina del Genoa ha ottenuto solo due punti in quattro partite e adesso si gioca già il posto. Domenica prossima se i rossoblu perderanno contro il Napoli l’allenatore croato potrebbe saltare. Si scaldano Nicola e Prandelli.

Juric a rischio esonero, Genoa-Napoli decisiva

La sconfitta con l’Inter era ampiamente prevedibile, i nerazzurri a San Siro hanno conquistato la settima vittoria consecutiva in campionato, il 5-0 però è stato molto pesante e Preziosi, secondo quanto riporta il ‘Corriere dello Sport’, dopo la partita avrebbe tenuto un summit con il d.s. Donatelli, il d.g. Perinetti e lo stesso Juric, che per ora ha ancora la fiducia del patron, che potrebbe cambiare di nuovo la guida tecnica dei rossoblu, che restano comunque l’unica squadra capace di fermare la Juventus in questa stagione, Champions inclusa.

Nicola e Prandelli possibili successori di Juric

Il calendario senza dubbio non ha agevolato il lavoro di Ivan Juric che ha sfidato in ordine Juventus, Udinese, Milan e Inter, e nel prossimo turno sfiderà il Napoli. Ma i rossoblu hanno ottenuto solo due punti in quattro partite e soprattutto il capocannoniere Piatek con Juric non ha segnato mai. E così in caso di sconfitta con il Napoli Juric potrebbe saltare. I candidati per la sua eventuale successione sono quelli che erano già in lizza per la sostituzione di Ballardini e cioè Davide Nicola, che ha vestito anche la maglia rossoblu, e Cesare Prandelli, ex c.t. che spera di tornare in Serie A. Ma non potrebbe nemmeno escludersi un clamoroso ritorno di Ballardini.

Davide Nicola potrebbe diventare il tecnico del Genoa, in caso di esonero di Juric.
in foto: Davide Nicola potrebbe diventare il tecnico del Genoa, in caso di esonero di Juric.