Il commissario tecnico dell'Under 21 Luigi Di Biagio ha parlato in conferenza stampa in vista dei prossimi impegni che attendono gli azzurrini contro l'Austria e la Croazia e si è soffermato sull'argomento più dibattuto delle ultime ore, ovvero  quello che riguarda Luiz Felipe e la sua scelta di rinunciare a vestire la maglia azzurra. Il difensore della Lazio, dopo essersi presentato in ritiro, ha deciso di rinunciare alla maglia azzurra per giocare con il Brasile e il commissario tecnico ha commentato così il caso:

Ne ho preso atto, ci ha sorpreso, ma siamo rispettosi di quello che ci ha detto il giocatore. Mi dispiace, lo avrei valutato per queste due gare e avrei magari capito se poteva far parte o meno del nostro gruppo, così non è stato. Lui e la società erano al corrente delle dinamiche che stavamo portando avanti e poi c'è stato l'episodio di ieri sera, non c'è da aggiungere altro.

Gli impegni dell'Under 21

Oltre all'argomento Luiz Felipe, Di Biagio ha parlato del momento degli azzurrini e di come si stanno avvicinando all'Europeo di casa del prossimo giugno:

Valuterò chi di quelli potrà darci una grandissima mano. Bisognerà capire se sarebbero disponibili i primi di giugno o il 12 dopo le due gare della Nazionale A. Con Roberto Mancini ci sentiamo sempre, sappiamo quali potrebbero essere le mie problematiche a giugno e decideremo assieme per il bene dell'Under ma soprattutto della Nazionale A.

Da oggi l'Under 21 è a Roma per preparare le gare contro l'Austria, giovedì a Trieste, e la Croazia, lunedì a Frosinone:

Si tratta di due test ravvicinati nei quali possiamo trovare delle soluzioni in vista della scelta finale dei 23. Questi raduni mi servono per testare altri ragazzi, mentre a coloro che in questo momento potrebbero essere in dubbio per la lista dei 23 servono per mettersi in mostra.

Pinamonti lascia il ritiro, Vido al suo posto

Intanto Andrea Pinamonti ha dovuto lasciare il ritiro a causa di un infortunio rimediato nella sfida tra Empoli e Frosinone di ieri e al suo posto è stato chiamato Luca Vido del Perugia.