Riparte il cammino della Nazionale Italiana verso EURO 2020. Gli azzurri affrontano le due sorprese del girone, l’Armenia e la Finlandia, che attualmente sono le più dirette inseguitrici della selezione di Roberto Mancini, che è capolista del gruppo J avendo scavalcato Grecia e Bosnia Erzegovina. Il commissario tecnico ha convocato 26 calciatori per le due gare e, ancora una volta, c’è un esordiente: si tratta del difensore del Cagliari Luca Pellegrini, già chiamato in occasione dello stage dello scorso aprile e alla sua prima apparizione con la Nazionale A. Restano fuori dal gruppo Nicolò Zaniolo e Moise Kean, uomini su cui il Mancio aveva puntato molto la scorsa primavera, mentre resiste Stephan El Shaarawy nonostante il trasferimento in Cina.

Il gruppo azzurro si radunerà presso il Centro Sportivo ‘Niccolò Galli’ di Bologna  lunedì mattina e ci sarà il primo allenamento. La Nazionale partirà per Yerevan mercoledì 4 settembre, per spostarsi poi a Tampere il giorno dopo la gara con l’Armenia.

L’elenco dei convocati

Portieri: Gianluigi Donnarumma (Milan), Pierluigi Gollini (Atalanta), Alex Meret (Napoli), Salvatore Sirigu (Torino);

Difensori: Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Mattia De Sciglio (Juventus), Emerson Palmieri (Chelsea), Alessandro Florenzi (Roma), Armando Izzo (Torino), Gianluca Mancini (Roma), Luca Pellegrini (Cagliari), Alessio Romagnoli (Milan);

Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Bryan Cristante (Roma), Frello Filho Jorge Luiz Jorginho (Chelsea), Lorenzo Pellegrini (Roma), Stefano Sensi (Inter), Marco Verratti (Paris Saint Germain);

Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Federico Bernardeschi (Juventus), Federico Chiesa (Fiorentina), Stephan El Shaarawy (Shangai Shenhua), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Kevin Lasagna (Udinese).