L'Olanda vince l'Europeo Under 17 battendo l'Italia per 4-2 grazie ad una prima frazione davvero impressionante dei ragazzi di Peter Van der Veen: gli oranje hanno legittimato i primi sfavillanti 45′ grazie alle reti di Hansen, Bannis, Maatsen e Unuvar. Per gli Azzurrini la doppietta di Colombo ha reso meno amara la sconfitta ma all'inizio della ripresa c'è stata una bella reazione d'orgoglio dei ragazzi di Carmine Nunziata, che si sono resi pericolosi in diverse occasioni ma i tulipani hanno vinto meritatamente il titolo continentale. Non c'è stata "rivincita" per la selezione azzurra, visto che le due squadre si erano affrontate lo scorso anno sempre in finale dello stesso torneo, ma si può guardare fiduciosi al futuro.

Al 20′ Sontje Hansen ha toccato in rete il pallone dopo la respinta di Molla e ha portato in vantaggio la nazionale olandese dopo uno scambio davvero pregevole da parte della squadra di Van der Veen. Al minuto 37 è arrivato il raddoppio con Naoufal Bannis ha ribadito in rete una conclusione da fermo di Taylor respinta dal palo: la difesa azzurra è rimasta bloccata e l'attaccante oranje è stato il più lesto di tutti ad arrivare sul pallone. Il tris della nazionale olandese è arrivato sul finire della prima frazione: Ian Maatsen ha raccolto una respinta della difesa italiana e con un grande tiro dai 20 metri ha infilato la palla alle spalle di Molla.

L'Italia ha iniziato bene la ripresa e dopo aver sfiorato il goal in un paio di occasioni ha trovato l'1 a 3 con Lorenzo Colombo, che con un gran bel tiro sul secondo palo ha infilato Raatsie e ha legittimato una piccola supremazia dimostrata nei primi minuti del secondo tempo. I ragazzi di Nunziata hanno alzato il baricentro con il passare dei minuti e l'attaccante della Primavera del Milan si è reso pericoloso anche in altre due occasioni, ma al 70′ è arrivato il poker di Naci Unuvar che ha messo la parola "fine" al match. Nel finale è arrivata la doppietta di Colombo, che ha raccolto un rinvio sbagliato della difesa oranje e ha infilato la palla dove Raatsie non poteva arrivare.

Dopo 5 vittorie consecutive l'Italia conosce il sapore amaro della sconfitta ma c'è da fare un applauso a tutto il gruppo di Carmine Nunziata: gli Azzurrini si sono conquistati con forza e volontà l'ultimo atto dell'Europeo eliminando nazionali importanti come Francia, Portogallo, Germania e Spagna. L'approccio mentale potrebbe essere stato pregiudicato anche dalla gara di giovedì contro i transalpini, davvero molto dispendiosa, ma nella ripresa c'è stata una grande reazione. Vince la nazionale olandese che si è dimostrata migliore nei 90: è la quarta affermazione nella sua storia questo torneo per gli oranje, che scavalcano la Spagna a 3.