Quando tornerà in campo Stefano Sensi? Il centrocampista dell'Inter che ha rimediato un infortunio muscolare contro la Juventus che lo ha costretto a saltare la convocazione in Nazionale, è tornato ad allenarsi in gruppo. Una buona notizia per Antonio Conte che potrebbe inserirlo tra i convocati per il match in casa del Sassuolo, e ritrovarlo da titolare in vista del confronto di Champions contro il Borussia Dortmund in programma mercoledì sera.

Inter, ultime notizie su Stefano Sensi

Sono trascorsi 11 giorni dall'infortunio accusato in Inter-Juventus per Stefano Sensi. Il centrocampista rivelatosi un vero e proprio fattore in questo avvio di esperienza in nerazzurro continua a lavorare per mettersi alle spalle l'elongazione agli adduttori della coscia destra. Il peggio sembra essere passato visto che l'ex Sassuolo è tornato ad allenarsi in gruppo sostenendo anche la doppia seduta con i compagni.

Come sta Stefano Sensi, quando tornerà in campo con l'Inter

Decisamente una buona notizia per Antonio Conte, in visto di un ulteriore tour de force che attende la sua Inter dopo la sosta. Il primo ostacolo è proprio l'ex squadra di Sensi, ovvero il Sassuolo nel match in programma al Mapei Stadium domenica 20 ottobre alle ore 12.30. Stefano Sensi sarà in campo? Al momento tutto lascia presagire la convocazione da parte di Antonio Conte che però potrebbe decidere di utilizzarlo solo nel finale di gara. Un modo per non rischiare ricadute e al contempo permettergli di ritrovare il "ritmo-gara". Il tutto con un obiettivo quello di schierarlo dal 1′ in occasione della prossima sfida di Champions League mercoledì 23 ottobre alle ore 21 contro il Borussia.

Sensi pedina fondamentale nell'Inter di Conte

Un match importante per le sorti del girone dopo il pareggio contro lo Slavia Praga e la sconfitta in rimonta di Barcellona. Sensi è una pedina fondamentale per l'Inter di Conte, e i numeri collezionati finora, con 3 gol e 4 assist, lo confermano. D'altronde anche la sua uscita dal campo nel match contro la Juventus ha inciso e non poco nella prestazione dei nerazzurri che hanno perso il loro faro di centrocampo. Faro che tornerà molto utile alla ripresa, quando la formazione milanese che ha perso per infortunio Sanchez, dovrà dimostrare di aver metabolizzato il primo ko stagionale.