Come tutte le serie Tv di successo, il finale è atteso da tutti. Perché malgrado lo ‘spoiler' del lieto fine, in questi casi il colpo di scena è sempre dietro l'angolo e finchè non lo si vede con i propri occhi nessuno è pronto a scommetterci. Così lo è anche per la ‘telenovela' nerazzurra con protagonisti Mauro Icardi e l'Inter. Con l'arrivo della Primavera, il bomber argentino tornerà ad allenarsi, gettandosi alle spalle un inverno da dimenticare. Appuntamento contro la Lazio, un match particolare che l'anno scorso regalò l'accesso alla Champions all'Inter.

13 febbraio, l'annuncio shock dell'Inter

"Il club comunica che il nuovo capitano della squadra è Samir Handanovic". E' il titolo che dà il via alla lunga serie che appassionerà tutti (tranne i tifosi dell'Inter). Via social network, la società comunica una decisione shock che ha come conseguenza un Icardi imbufalito che lascia la Pinetina, non parte per Vienna per la trasferta col Rapid di Europa League e lascia agli altri interpreti la patata bollente.

15 febbraio, "meglio tacere"

Tante le indiscrezioni, così come le speculazioni sui vari motivi che hanno portato il club a prendere una decisione "per il bene della squadra". Il primo messaggio social di Icardi dopo i fatti di Vienna è una pietra: "È meglio tenere la bocca chiusa e apparire stupidi che aprirla e fugare ogni dubbio".

17 febbraio, di giorno a San Siro di sera a Tiki Taka

Oramai il caso è aperto. Icardi non si allena con la squadra, il problema è il ginocchio ma c'è dell'altro. Contro la Sampdoria, Icardi è fuori ufficialmente per un problema fisico. L'argentino è in tribuna con la moglie Wanda Nara e il pubblico di San Siro li fischia mentre Spalletti dirà a fine gara: "Avrei preferito vederlo anche nello spogliatoio". In serata, in diretta a Tiki Taka Wanda Nara racconta la sua verità con Marotta che interviene al telefono: "Ci si incontrerà"

 

18 febbraio, il terzo incomodo: la Juventus

"Prendiamo Icardi e scateiamo un casino". Le parole di Paratici rivelano un retroscena dell'ultimo mercato estivo, che poi portò all'acquisto di Cr7. Arrivano in un momento non casuale, aprendo il fianco ai discorsi di mercato.

20 febbraio, l'Inter ordina il controllo medico

Se ufficialmente il problema è il ginocchio, è evidente che le motivazioni reali siano altre. E così, l'Inter decide per la visita ‘fiscale' al giocatore: appuntamento alla Pinetina per una diagnosi medica. Il cui responso è chiaro: "Sta bene, l'infiammazione del ginocchio non è peggiorata rispetto all'inizio della stagione".

24 febbraio, le ‘orecchie' di Politano

A Firenze, in una gara in cui l'Inter lamenterà più di un torto arbitrale, Politano segna ed esulta alla Icardi. Perisic lo redarguisce in campo alimentando le voci di uno spogliatoio diviso su Icardi e il suo ritorno.

 

27 febbraio, la ‘guerra' a colpi di like

Mentre tutti danno la propria interpretazione sul caso Icardi, sui social network inizia una schermaglia tra le parti. Cancelo mette un ‘like' ad Icardi, Brozovic uno al post della fascia tolta all'argentino mentre Wanda si supera: inizia a seguire il Real Madrid.

28 febbraio, il post di Icardi a propria difesa

Sui social, Icardi per la prima volta esprime il proprio pensiero in un lungo post in cui ricorda i sacrifici fatti per i colori nerazzurri, di una scelta societaria fatta non per il bene dell'Inter e di una profonda mancanza di rispetto nei propri confronti.

🙏 #MI9

A post shared by Mauro Icardi – MI9 (@mauroicardi) on

6 marzo, riunione a tre con avvocato

Dopo tante dichiarazioni di cercare la pace, finalmente c'è il tanto atteso incontro rigorosamente blindato. Ci sono Marotta, Icardi, Wanda Nara e l'avvocato dell'argentino: "incontro cordiale"

10 marzo, nessun risarcimento e niente derby

Si parla di un intervento del presidente Zhang per risolvere il rebus ma tutto scivola a dopo il derby contro il Milan. Intanto l'Inter esce dall'Europa League, Marotta sottolinea la volontà di non ricorrere a vie legali e Wanda lavora per la pace

17 marzo, bravi i ragazzi che stanno nello spogliatoio

C'è aria di festa per il derby conquistato sul Milan e senza Icardi che festeggia sui social. Spalletti lancia una ulteriore stoccata al giocatore mentre Marotta e Zhang parlano di famiglia nerazzurra.

Buongiorno Milano 👏⚫️🔵 #MI9

A post shared by Mauro Icardi – MI9 (@mauroicardi) on

19 marzo, l'ultimo enigma di Wanda

"Non lasciare che niente o nessuno detti i tuoi passi. Le persone che non hanno mai realizzato nulla faranno tutto il possibile per impedirti di farlo". Intanto si diffonde la voce di un possibile rientro.

20 marzo, Icardi ritorna a disposizione

Icardi ha terminato le cure al ginocchio sinistro infortunato e si rimette a disposizione di mister Spalletti. Il rientro è previsto per l'allenamento del 21 marzo, primo giorno di Primavera. Nerazzurra.

⚫️ #MI9 ⚫️

A post shared by Mauro Icardi – MI9 (@mauroicardi) on