L’Inter si prepara al rush finale della stagione. Spalletti dovrebbe ritrovare Lautaro Martinez e de Vrij, ma rischia di aver perso per tutto il resto del campionato Marcelo Brozovic, che ha riportato un infortunio muscolare nel match con l’Atalanta. E se il problema del croato si confermerà serio, l’Inter si ritroverà a corto di uomini a metà campo.

Le condizioni di Lautaro e de Vrij

Il ‘Toro’ sta correndo. Quando era tornato dalla nazionale i medici avevano detto che sarebbe tornato a disposizione per il match con il Frosinone, e così sarà. Sta tornando anche Stefan de Vrij, anch’egli rientrato dalla nazionale con un problema muscolare. L’olandese è stato ben sostituito da Miranda ma potrebbe rientrare già domenica prossima al fianco di Skriniar.

Come sta l’infortunato Brozovic

Gli esami strumentali ancora non li ha effettuati il giocatore croato, che però dovrebbe fermarsi almeno per tre settimane. Brozovic è un giocatore indispensabile per l’Inter, anche se c’è qualcuno che pare ancora non lo abbia capito. La sua assenza obbligherà Spalletti a snaturare la squadra. Perché se è vero che in rosa ci sono centrocampisti di qualità e quantità, è anche vero che resta un solo regista a disposizione: Borja Valero, che non sembra avere i novanta minuti nelle gambe. Quest’anno è stato utilizzato con parsimonia. Nainggolan, Vecino e Gagliardini sono chiamati agli straordinari e le rotazioni saranno limitate.

Come giocherà l’Inter senza Brozovic

Spalletti ha schierato l’Inter o con il 4-2-3-1 o con il 4-3-3. Considerato il recupero di Nainggolan è probabile che lo schema con tre giocatori alle spalle dell’unica punta sarà quello più utilizzato. Vecino e Gagliardini dovrebbero essere i due centrocampisti, ma occhio naturalmente a Borja Valero. Non è da escludersi nemmeno un 4-4-2 ultra offensivo con Icardi e Lautaro assieme di punta e con Perisic e Politano sulle fasce.