Saltare Napoli-Inter? Una prospettiva che Lorenzo Insigne non vuole prendere assolutamente in considerazione. L'esterno offensivo di Sarri uscito malconcio dal confronto di Champions in casa del Manchester City è disposto a tutto pur di scendere in campo nel big match anticipo della 9a giornata di Serie A. La contrattura da affaticamento, impone probabilmente una cautela e un periodo di riposo per il "magnifico" che però ha confermato allo staff medico di voler giocare a tutti i costi.

L'appello di Insigne allo staff medico del Napoli.

"Con l'Inter voglio giocare, fate qualsiasi cosa. Per riposare ho tempo", queste le parole di Insigne allo staff medico del Napoli, riportate da "Il Mattino". Una conferma della voglia del numero 24 azzurro di scendere in campo in quello che è il big match per la vetta della classifica di Serie A. Il classe 1991 è consapevole che con una vittoria, la 9a in altrettante partite, gli azzurri si confermerebbero ulteriormente la squadra da battere in campionato e per questo è disposto a stringere i denti.

Insigne verso la panchina in Napoli-Inter.

Nonostante l'appello del giocatore, difficilmente Sarri punterà su di lui per la sfida contro l'Inter. Insigne è troppo prezioso per il Napoli e c'è dunque la volontà di non correre il rischio di perderlo a lungo soprattutto alla vigilia di un tour de force con le sfide poi con Genoa, Sassuolo e City. Ecco dunque che il Magnifico dovrebbe essere tenuto a riposo in Napoli-Inter.

Zielinski favorito come possibile sostituto di Insigne.

Con Insigne quasi certamente fuori gioco, Maurizio Sarri ha individuato un'alternativa in Zielinski che dovrebbe essere schierato nel tridente con Callejon e Mertens. Panchina iniziale per Ounas che potrebbe essere schierato a gara in corso, come accaduto contro il City. Per il resto pochissime novità con Allan, Jorginho e Hamsik nel reparto mediano.

Le probabili formazioni di Napoli-Inter.

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Zielinski. Allenatore: Maurizio Sarri
Inter (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Skriniar, Miranda, Nagatomo; Gagliardini, Vecino; Candreva, Borja Valero, Perisic; Icardi. Allenatore: Luciano Spalletti