Diamanti e Buffon

L'Italia vola in semifinale, verso la sfida infinita contro la Germania. Gli azzurri dopo aver dominato la gara contro l'Inghilterra son riusciti a spuntarla solo ai calci di rigore grazie alla parata di Buffon sul rigore di Ashley Cole e al successivo gol decisivo di Alessandro Diamanti. Una partita divertente e ricca di emozioni che ha visto alla fine trionfare la squadra che ha cercato in maniera più costante il successo.

Inghilterra e Italia si sono affrontate a viso aperto nella prima frazione di gioco. Tante le occasioni da rete, soprattutto per Cassano e company, per una partita iniziata su ritmi vertiginosi. Dopo soli 3 minuti gli azzurri hanno sfiorato il gol con un gran tiro di esterno da fuori di De Rossi che ha colpito il palo ad Hart battuto. Sul capovolgimento di fronte è salito in cattedra Buffon che, con una parata con una sola mano, ha bloccato un insidioso tiro ravvicinato di Johnson. Italia attiva e Balotelli protagonista di due ulteriori palle gol tra 24° e 31°: prima, cincischiando con il pallone da posizione favorevole e solitaria, e poi con un tiro in acrobazia dal limite dopo un assist di Montolivo. La Nazionale di Hodgson ha insistito sulla fascia destra rispondendo agli avversari con Webeck che dopo un uno-due con Rooney ha sfiorato l’incrocio dei pali con un tiro a giro. Ai punti la squadra di Prandelli avrebbe meritato qualcosina in più rispetto alla Nazionale dei 3 leoni allo scadere dei primi 45 minuti

Come accaduto nel primo tempo, anche la seconda frazione si è aperta con un’occasionissima per De Rossi. Capitan Futuro sugli sviluppi di un corner si è trovato tutto solo davanti ad Hart ma ha calciato incredibilmente a fil di palo. Occasioni in successione per gli azzurri che al 51° in pochi secondi hanno creato 3 palle gol: tiro di De Rossi deviato da Hart sui piedi di Balotelli che ha calciato ancora sul portiere con Montolivo che sull’ulteriore ribattuta ha tirato alto sulla traversa. L’Inghilterra, schiacciata a tratti dagli azzurri è tornata a rendersi pericolosa al 64° con Young che dall’interno dell’area dopo una sponda di Carroll (subentrato con Walcott a Welbeck e Milner) ha sfiorato il palo. I ritmi si sono abbassati notevolmente e solo all’88° gli azzurri son tornati vicino al gol con Nocerino, entrato con Diamanti al posto di De Rossi e Cassano, che ha visto il suo tiro da ottima posizione deviato in corner. L’ultimo brivido dei tempi regolamentari è stato offerto da Rooney che dall’interno dell’area piccola in rovesciata ha provato a decidere il match. Nulla di fatto dunque per Inghilterra e Italia che hanno chiuso i 90 minuti sullo 0 a 0.

L’Italia anche nei supplementari ha continuato a tenere il pallino del gioco. Al 95° un perfetto lancio di Pirlo ha pescato Balotelli che tutto solo davanti ad Hart non è riuscito a controllare il pallone. Azzurri sfortunati al minuto 100 con Diamanti che con un tiro cross di sinistro ha colpito il palo alla destra di Hart assolutamente battuto. Il primo extra time si è concluso senza ulteriori brividi per i due portieri. Dopo il breve intervallo l’Italia è tornata ad imporre il proprio gioco con gli avversari rintanati nella propria metà campo e apparsi sulle gambe. Al 114° gol annullato a Nocerino per posizione irregolare: il centrocampista del Milan aveva trasformato in rete un perfetto cross di un ispirato Diamanti. Nessuna ulteriore emozione da qui al fischio finale per un match che si è deciso ai calci di rigore.

L'avversaria della Germania si è decisa ai rigori. Nonostante un predominio territoriale costante dunque non son bastati 120 minuti agli azzurri per siglare il gol del vantaggio. La lotteria dei rigori è iniziata con Balotelli che ha superato il suo compagno di squadra Hart. A lui ha risposto capitan Gerrard che ha infilato Buffon nell’angolino. L’errore di Montolivo, che ha calciato il pallone fuori, e il successivo gol di Rooney hanno portato in vantaggio gli inglesi. Emozioni a non finire con i giochi che sono tornati in parità dopo il gol con il cucchiaio di Pirlo e la traversa clamorosa di Young. La situazione si è ribaltata definitivamente grazie a Cole che si è fatto ipnotizzare da Buffon, mentre Nocerino non ha fallito. Subito dopo Diamanti non ha fallito regalando all’Italia la semifinale contro la Germania

Il tabellino di Inghilterra-Italia

ITALIA (4-3-1-2): Buffon; Abate (91′ Maggio), Barzagli, Bonucci, Balzaretti; Marichisio, Pirlo, De Rossi (79′ Nocerino); Montolivo, Balotelli, Cassano (78′ Diamanti). In panchina: Giaccherini, Di Natale, De Sanctis, Sirigu, Ogbonna, Thiago Motta, Borini, Giovinco. Allenatore: Prandelli

INGHILTERRA (4-4-2): Hart; Johnson, Terry, Lescott, Cole; Milner (60′ Walcott), Gerrard, Parker (94′ Henderson), Young; Rooney, Welbeck (60′ Carroll). In panchina: Green, Butland, Jones, Baines, Jagielka, Kelly, Downing, Oxlade Chamberlain, Defoe. Allenatore: Hodgson

Arbitro: Pedro Proença (POR).

Ammoniti: Barzagli (Ita), Maggio (Ita)

Rigori: Balotelli GOL, Gerrard GOL, Montolivo FUORI, Rooney GOL, Pirlo GOL, Young TRAVERSA, Nocerino GOL, Cole PARATO, Diamanti GOL