In questo calcio sempre più tecnologico, con l'avvento della Goal Line Technology e la VAR ormai a pieno regime, manca soltanto che le partite vengano decise ancor prima di essere giocate, sulla base di statistiche e regole matematiche. Per fortuna questo scenario ancora non esiste, ma dall'Inghilterra arriva una notizia che ci si avvicina: il supercomputer di talkSPORT, una delle più importanti emittenti radiofoniche britanniche, ha predetto che a vincere la Champions League nel 2019 sarà la Juventus.

Vittorie contro Ajax e City, poi la finale col Barcellona

Secondo l'intelligenza artificiale, il quarto di finale che vedrà i bianconeri impegnati contro gli olandesi dell'Ajax sarà equilibrato, ma alla fine a spuntarla saranno gli uomini di Allegri. La garà di andata dovrebbe concludersi 1-1, mentre al ritorno allo Stadium la Juve dovrebbe imporsi per 2-1, conquistando l'accesso alla semifinale contro il City, predetto come vincitore del derby inglese contro il Tottenham. 

Stando ai calcoli del supercomputer, poi, nel doppio confronto con gli uomini di Guardiola i bianconeri dovrebbero replicare gli stessi risultati ottenuti contro l'Ajax (1-1 all'andata, 2-1 al ritorno allo Stadium) e ottenere così l'accesso alla finale del 1 giugno al Wanda Metropolitano di Madrid. Di fronte, gli uomini di Allegri dovrebbero trovarsi il Barcellona, ipotizzato come vincitore del quarto di finale contro lo United e poi di un'ipotetica, tiratissima semifinale contro il Liverpool.

In finale contro Messi, poi la coppa tanto attesa

La finalissima di Madrid dovrebbe vedere il trionfo dei bianconeri per 2-1 contro il Barcellona di Lionel Messi. Dovesse realmente accadere, sarebbe il terzo trionfo per la Juventus nella competizione, dopo averlo sfiorato per ben 7 volte (tante sono le finali perse dai bianconeri nella loro storia), di cui le ultime due con Massimiliano Allegri in panchina: nel 2015 la finale persa proprio contro i Blaugrana a Berlino, e nel 2017, quando a Cardiff il Real Madrid si impose con un secco 4-1.