Lo Schalke 04 sogna il colpaccio fino a cinque minuti dalla fine, ma sul più bello viene raggiunto e superato dal Manchester City che coglie un bel successo e ipoteca il passaggio ai quarti di finale. Dopo il gol da record di Aguero è arrivata la doppietta su rigore di Bentaleb. La squadra di Guardiola segna nel finale con Sané e Sterling.

Il primato di Aguero

La partita si mette subito bene per il Manchester City, che al 18’ passa in vantaggio con il ‘Kun’ Aguero, l’argentino deve aspettare un attimo prima di festeggiare, perché l’arbitro ha un dubbio, chiede aiuto a chi è al Var e dopo aver sentito chi è davanti al video assegna il gol. L’argentino stabilisce così un primato. Perché Aguero ha fatto gol nelle ultime sette partite giocate fuori casa in Champions con il Manchester City, nessun calciatore di una squadra inglese ci era mai riuscito. Il Kun ha fatto centro in casa di Feyenoord, Napoli e Shakhtar nel 2017, di Basilea, Hoffenheim e Lione nel 2018 e stasera dello Schalke.

La doppietta di Bentaleb

Quel gol forse fa rilassare troppo il City che negli ultimi dieci minuti del primo tempo incassa due reti e passa in svantaggio. Entrambe le marcature sono a opera dell’algerino Bentaleb che trasforma due calci di rigori e porta avanti lo Schalke, che è 14° in Bundesliga.

Rosso a Otamendi, remuntada City

Il Manchester City va a caccia del pareggio, ma vede svanire la possibilità al 68’ quando l’arbitro estrae un altro giallo a Otamendi, già ammonito per il fallo di mani che ha provocato il primo rigore. Guardiola toglie David Silva e manda in campo Kompany. In 10 il Manchester City ci prova fino alla fine e negli ultimi cinque minuti riesce a ribaltare il risultato. Sané pareggia, Sterling realizza il gol della vittoria. L’esterno inglese riceve un assist niente meno che da Ederson e con un tocco morbido segna il 3-2.