Il Real Madrid fa il compitino e gli basta per battere a domicilio l’Huesca, l’incontro è stato deciso da un gol di Gareth Bale. I ‘blancos’ si riposizionano tra le prime quattro della Liga, a due lunghezze da Siviglia e Atletico Madrid e a cinque dal Barcellona. Solari continua con la sua marcia quasi perfetta: nove partite, coppe incluse, e otto vittorie.

Huesca-Real Madrid 0-1: poco spettacolo, ma tre punti

Courtois è ormai il titolare, in difesa c’è Odriozola sulla fascia destra, a metà campo tocca a Llorente e Ceballos, davanti confermato Lucas Vazquez con Benzema e Bale, che dopo otto minuti già segna. Il gallese con un bel tiro al volo sfrutta un cross di Odriozola e segna il settimo gol stagionale, il quarto nella Liga. Un gol all'8’ dà ovviamente la possibilità al Real di fare la partita che vuole, ma i blancos non riescono a imporre il ritmo e anzi giocano maluccio e badano soprattutto a difendersi.

Courtois è bravo quando dice di no a Avila, poco dopo Melero si divora il pari, poi ancora il belga è protagonista su Ferreiro. Davanti l’unico pimpante è Bale, per ravvivare i suoi Solari mette da parte le polemiche delle scorse settimane e manda in campo Isco al posto del Pallone d’Oro Modric. C’è un discreto palleggio del Real Madrid, che è bravo sopratutto a tenere botta al forcing dell’Huesca. Il Real torna a casa con i tre punti e alla fine è questo quello che conta soprattutto quando la classifica va risistemata.

Lo strepitoso bilancio di Solari

Quello che è stupisce è il rendimento del Real Madrid con Santiago Solari in panchina. Perché la squadra è la stessa di Lopetegui, ma i risultati sono davvero agli antipodi. Il Real è passato dal sole alla luna. Solari ha vinto otto patite su nove, nella Liga è risalito in zona Champions, in Champions e Coppa del Re è agli ottavi.