Nel calcio sono ben pochi gli allenatori che in carriera non hanno mai ricevuto un esonero. Ciò è capitato anche a mostri sacri come Lippi, Sacchi, Ferguson e Mourinho. Tenendo questo a mente non può stupire il primo esonero nella carriera di Jimmy Floyd Hasselbaink, ex grande bomber olandese, che quasi un anno fa era stato scelto come tecnico del Queens Park Rangers. Ma la cacciata di Hasselbaink avrebbe secondo quanto riferisce il ‘Sun’ il quarantaquattrenne tecnico sarebbe stato esonerato durante l’intervallo del match con il Nottingham Forest!

Sabato scorso il QPR con un comunicato ha reso noto l’esonerato di Hasselbaink, autore di oltre 250 gol in carriera ed ex di Chelsea e Atletico Madrid, nonostante il pareggio ottenuto in trasferta con il Nottingham Forest. La deludente posizione in classifica dei londinesi – 17esimi lontanissimi dalla zona playoff e vicinissimi ala zona retrocessione – ha portato i dirigenti a questa decisione. Ciò che è emerso però nelle ultime ore è che l’olandese sarebbe stato esonerato tra il primo e il secondo tempo dell’incontro di Nottingham. Il generale manager Les Ferdinand, altro grande bomber di un tempo non troppo lontano, nell’intervallo avrebbe avuto una conversazione vis a vis con il tecnico, a cui avrebbe anticipato l’esonero che al termine dell’incontro è stato poi comunicato prima alla squadra e poi ai tifosi con un tweet. A niente è servito il pareggio di Sylla, che almeno ha evitato la sconfitta al club dell’imprenditore malese Fernandes.

Hasselbaink, che magari un giorno svelerà la verità, adesso è senza panchina e Les Ferdinand sta cercando un nuovo allenatore. La squadra ha grosse ambizioni e per questo cerca un tecnico bravo e dal grande nome. I candidati sono Tim Sherwood, ex del Tottenham, Nigel Pearson il predecessore di Ranieri al Leicester Steve Evans e Francesco Guidolin, da poche settimane esonerato dallo Swansea.