Il Parma Calcio 1913 ha ottenuto dalla FIGC l’affiliazione al campionato di Serie D. L’annuncio è stato dato dal vicepresidente del club Marco Ferrari che sul proprio profilo Twitter ha scritto: “Dopo una lunga gestazione nati il 27 luglio”. Ferrari fa parte della cordata di Barilla, che ha avuto la maglia su quella dell’imprenditore Corrado, e che proverà a far tornare il Parma ai fasti di un tempo. Proprio dalla propria storia ripartono gli emiliani. Il presidente sarà Nevio Scala, allenatore del Parma tra la fine degli anni ’80 e la prima metà degli anni ’90. Il tecnico veneto riuscì a portare in pochi anni gli emiliani dalla Serie B ai successi in Coppa delle Coppe e Coppa Uefa.

Apolloni e Minotti – Scala lavorerà con alcuni dei suoi allievi prediletti. L’allenatore infatti sarà Luigi Apolloni, ex difensore. Mentre il responsabile dell’area tecnica sarà Lorenzo Minotti, il capitano del grande Parma di Scala. Nello staff tecnico anche altri due ex calciatori emiliani: il direttore sportivo Andrea Galassi e il responsabile del settore giovanile Fausto Pizzi. Domattina ci sarà la presentazione alla stampa della nuova società. Contemporaneamente partirà anche la campagna abbonamenti per la stagione 2015/2016.

Le parole del sindaco Pizzarotti – “Era una decisione attesa e auspicata Come Comune eravamo chiamati a dare un’indicazione, lo abbiamo fatto alla luce del sole per sostenere un progetto che ci è apparso innovativo, partecipato, fondato su un’idea di calcio pulito, capace di coinvolgere la città in tante espressioni. Ci fa particolarmente piacere che la decisione sia andata nella direzione da noi indicata, interpretando anche i sentimenti di tanti tifosi e cittadini che si sono subito sentiti in sintonia con il progetto espresso dalla società Parma Calcio 1913. Così si ricomincia, si riparte dalla Serie D, si farà al Tardini e si farà con l’entusiasmo di chi lavora per tornare in un posto più consono alle tradizioni centenarie di Parma nella vita calcistica nazionale.”