A pensar male s'indovina sempre (o quasi), soprattutto quando la passione dei tifosi si mescola con la rivalità sportiva. E allora capita che un tweet di auguri postato dal Napoli sulla propria pagina scateni l'ira dei tifosi della Juventus. Cosa c'era scritto di così grave da accendere le proteste dei fans bianconeri? Nulla. Il club partenopeo s'è limitato a fare i complimenti al centrocampista croato del Real Madrid, Luka Modric, che lunedì sera ha ricevuto il Pallone d'Oro 2018. "Carlo Ancelotti, tutti i calciatori del Napoli, Aurelio ed Edoardo De Laurentiis, si complimentano con Luka Modric vincitore del Pallone d’Oro. Complimenti!", è il testo del post che non ha alcun riferimento alla ‘vecchia signora'.

E allora perché tanto clamore? Quel che è un semplice gesto di cortesia sportiva nei confronti di un campione (e di un avversario affrontato nel doppio confronto di Champions nel 2017) da molti è stato interpretato come una sorta di stoccata a Cristiano Ronaldo. Nella classifica finale di France Football l'asso portoghese è arrivato al secondo posto con circa la metà delle preferenze (476) raccolte dall'ex compagno di squadra (753): un esito che ha fatto gridare allo scandalo alla famiglia dell'ex blancos e al tempo stesso ha segnato una cesura netta col passato. "Ha vinto la voglia di cambiamento", ha ammesso Modric che ha dedicato il premio anche a giocatori del calibro di Xavi, Iniesta o Sneijder che avrebbero meritato il trofeo ma sono rimasti bloccati nel decennio di dominio assoluto tra CR7 e Messi.

"La Società Sportiva Calcio Napoli ha scoperto l'esistenza del pallone d'oro", hanno scritto alcuni utenti. Altri ancora invece l'hanno presa male… "All'asilo son meno piccoli", facendo riferimento al presunto sfotto' infantile. Qualcun altro preferisce l'ironia parlando della palese differenza di forza economica delle due squadre: "Voleva prenderlo De Laurentiis, poi ha preferito Verdi". Infine c'è stato chi, sferzante, ha aggiunto: "Commosso, Modric adesso può anche trasferirsi sotto il Vesuvio".