Il 30 giugno 1984 il Napoli annuncia l'acquisto di Diego Armando Maradona. Ferlaino versò nelle casse del Barcellona 13 miliardi di lire. Sono passati ventotto anni, ma l'amore tra Maradona e il Napoli è sempre rimasto intatto.

Ventotto anni fa il Napoli acquistava Diego Armando Maradona. Un momento indimenticabile per tutti i tifosi del Napoli, ma forse anche per i tanti appassionati di calcio che hanno potuto vedere in Italia il più forte calciatore di tutti i tempi. Maradona, che costò 13 miliardi di lire, con il Napoli ha giocato sette campionati. Grazie a lui gli azzurri hanno vinto due Scudetti, una Coppa Italia, una Coppa Uefa ed una Supercoppa Italiana.

13 miliardi al Barcellona – Già da giovanissimo Maradona deliziava. Dopo aver segnato e vinto in patria, l’argentino passò al Barcellona. Con i blaugrana le cose non andarono benissimo, per colpa anche di un bruttissimo infortunio subito dal ‘Pibe de Oro’. Nell’estate dell’84 il calciatore più forte di sempre decide di voler andar via, il Barca è d’accordo. Il Napoli lo vuole. La trattativa è difficile, lunga ed estenuante. Perché Diego costa tantissimo. Gli azzurri per prenderlo devono sborsare addirittura 13 miliardi di lire. Una cifra incredibile per l’epoca. L’ufficializzazione dell’acquisto c’è il 30 giugno 1984. Pochi giorni dopo Maradona viene presentato al San Paolo, dove settantamila persone applaudono e festeggiano il loro nuovo idolo.

Due scudetti e una Coppa Uefa – Con Maradona il Napoli diventa una grandissima squadra, anche se il primo campionato dell’argentino non è straordinario. Dopo il terzo posto del campionato 85/86, Maradona, fresco campione del mondo con l’Argentina, regala a Napoli e al Napoli il primo storico Scudetto. Nelle due stagioni successive i partenopei, che acquistano anche Careca ed Alemao, giungono secondi. Prima finiscono dietro al Milan di Sacchi, poi si piazzano alle spalle dell’Inter dei tedeschi, ma in quell’anno il Napoli trionfa per la prima volta in Europa. Gli azzurri eliminano nei quarti di Coppa Uefa la Juventus, in semifinale il Bayern Monaco ed in finale, nella doppia sfida, viene mandato al tappeto lo Stoccarda. Maradona delizia. I partenopei vincono lo Scudetto anche nella stagione 89/90. L’avversario è il Milan. Il testa a testa si decide nelle ultime due giornate.