Bologna e Genoa scenderanno regolarmente in campo alle ore 18 per l'anticipo della 26sima giornata di Serie A. L'allerta meteo è rientrata, la neve caduta ieri in città è stata sciolta dalla pioggia della serata e della notte: le condizioni dello stadio Dall'Ara sono tali da scongiurare ogni possibilità di rinvio inizialmente preventivata tenendo conto del maltempo e delle precipitazioni. Nella giornata odierna la presenza del sole ha invogliato all'ottimismo e sgombrato il campo (anche) da ogni dubbio sulla disputa dell'incontro. Anche il rettangolo verde dell'impianto viene definito in buono stato, dopo che nei giorni scorsi, in seguito all'allerta, la societàb aveva provveduto a coprire il manto erboso con teloni.

Le probabili formazioni

Quanto alle formazioni, per i padroni di casa la notizia più positiva sono il recupero e la convocazione di Simone Verdi, infortunatosi circa un mese fa contro il Napoli. Non verrà comunque rischiato, al massimo gli verrà concesso uno spezzone d'incontro per tornare poi titolare la settimana successiva a Ferrara con la Spal. Donadoni pensa a un possibile cambio di modulo e a mettersi a specchio con il Genoa, schierando il 3-5-1-1.

Il Genoa viene da tre risultati importanti, ha morale alto e sarà un ostacolo duro. In palio ci sono punti pesanti. Ma noi vogliamo dare continuità – ha ammesso Donadoni in conferenza stampa -. Loro ora hanno trovato la quadratura difensiva. Così hanno risalito la classifica.

Il tecnico del Genoa, Davide Ballardini, recupera Biraschi al posto di Rossettini. Rosi e Laxalt saranno i due esterni. Bessa è in ballottaggio per una maglia con Rigoni mentre in attacco Galabinov appare favorito per fare da spalla a Pandev.

Quota 40 punti per la salvezza? Non saprei… La fame e le motivazioni fondamentali non devono mancare mai, sono essenziali per andare avanti – ha ammesso il tecnico dei liguri -. Con l'Inter la prestazione è stata più importante della vittoria perché è stata molto positiva sotto tutti i punti di vista.

  • Bologna (3-5-1-1): Mirante; Torosidis, Gonzalez, Helander; Di Francesco, Poli, Pulgar, Donsah, Masina; Dzemaili; Destro.
  • Genoa (3-5-2): Perin; Biraschi, Spolli, Zukanovic; Rosi, Bessa, Bertolacci, Hiljemark, Laxalt; Pandev, Galabinov.