Non è un bel segnale ma non significa una chiusura verso Juventus e Inter. Il Manchester United ha convocato nel pre ritiro stagionale sia Romelu Lukaku che Paul Pogba, considerandoli a tutti gli effetti ancora tesserati dei diavoli rossi e facenti parte della rosa a disposizione di Solskjaer per la nuova stagione 2019/2020. Poco importa che entrambi vogliano partire e che il club sia disposto a cederli al giusto prezzo.

Anche l'Inter con Mauro Icardi ha fatto lo stesso

Un atto dovuto più che uno sgarbo a qualcuno, per evitare eventuali conseguenze legali. E' lo stesso atteggiamento seguito dall'Inter e da Suning nei confronti di Mauro Icardi: anche l'argentino è statao inserito nella rosa dei convocati da Antonio Conte per Lugano. Poi, è evidente che i nerazzurri stiano attendendo il migliore momento per cedere la punta che non fa più parte dei piani del nuovo progetto tecnico.

L'eccezione: James e il Real, complice la Copa America

L'unica eccezione – e che è invee una conferma di una totale chiusura interna – è stata l‘esclusione del colombiano James Rodriguez dal pre ritiro del Real Madrid. Occasione ha voluto che il giocatore, impegnato fino in semifinale di Copa America, potesse godere di un extra periodo di vacanze, ma anche chiaro segnale che è sul mercato e che per il Real fa parte già del passato. Per la felicità del Napoli e dei suoi tifosi che attendono da un momento all'altro l'annuncio della trattativa sbloccata.

Perché la presenza nel pre-ritiro non prescinde alle cessioni verso Juve e Inter

Tornando a Lukaku e Pogba, il Manchester ha solo eseguito la prassi in questi casi. . Il club inglese, infatti, ha convocato entrambi i giocatori per il tour che i Red Devils intraprenderanno dal 13 luglio fino al prossimo 3 agosto. I due giocatori che entrano da tempo nei principali desideri di Juventus (Pogba) e Inter (Lukaku) al momento non si muovono. Tuttavia, la mossa dei red devils appare più come un pro-forma: Paul Pogba ha fatto sapere di voler lasciare i Red Devils sia in prima persona che attraverso le parole del suo procuratore Mino Raiola; Lukaku è da tempo nell'orbita di Antonio Conte e l'Inter ha già stabilito i contatti con il giocatore.