Dopo settimane travagliate con la contestazione dei tifosi, e i risultati deludenti della squadra, è arrivato l'annuncio a sorpresa in terra ligure. Il Genoa è ufficialmente in vendita. I rossoblu in una nota formale hanno comunicato che il club è sul mercato e a tal proposito è stato dato già un mandato ad una società specializzata, quale advisor, per favorire il processo di cessione con la possibilità di essere affiancata da un soggetto avente profilo e network internazionali

Il Genoa è ufficialmente in vendita, il comunicato

Il Genoa è ufficialmente sul mercato. L'annuncio a sorpresa del club del capoluogo ligure è arrivato in un comunicato pubblicato sul proprio sito: "Il Genoa Cricket and Football Club S.p.A. comunica che è stato conferito mandato ad Assietta S.p.A., Società di consulenza finanziaria specializzata in Corporate Finance, quale advisor per la cessione della Società. A supporto del processo di vendita, l’advisor verrà altresì affiancato da un soggetto avente profilo e network internazionali".

Preziosi, le proteste dei tifosi e la cessione del Genoa

Il presidente Enrico Preziosi dunque è pronto a lasciare le redini del Genoa che ha preso nel 2003. Già da tempo, l'imprenditore aveva esternato la sua volontà a farsi da parte, assecondando così anche le richieste di una parte dei tifosi in rottura con l'attuale dirigenza. Una protesta veemente con tanto di sciopero del tifo nel corso delle ultime gare, in cui la squadra di Prandelli è scivolata pericolosamente a ridosso della zona retrocessione. Poche settimane fa infatti, lo stesso Preziosi dichiarava: "È inutile che continuino a dirmi di andarmene – a Il Secolo XIX – io sono il più stanco di tutti, ma non è mai arrivato un compratore serio. Se si dovesse presentare, io vendo subito il giorno dopo. Ma se ciò non accade, devo andare avanti per senso di responsabilità".

Tregua tifosi-società per la salvezza del Genoa

La speranza è che l'annuncio ufficiale della dirigenza del Genoa non riporti i tifosi allo stadio in vista di questo caldissimo finale di stagione. La formazione di Prandelli è obbligata a vincere a Marassi nella prossima sfida contro il Cagliari, ultimo impegno casalingo della stagione. Possibile dunque una tregua visto che in palio c'è la permanenza in Serie A. Una situazione che potrebbe anche far aumentare l'appeal del club in vista di una possibile cessione.