Proprio come successo all'andata, Andrea Belotti ha deciso di regalare una serata infernale alla difesa della Sampdoria e ha regalato 3 punti importantissimi al Torino nella corsa verso la zona Uefa. La doppietta del Gallo ha regalato la vittoria casalinga alla squadra granata dopo la sconfitta inaspettata con il Bologna di due turni fa: è la quarta affermazione nelle ultime sei sfide e ora la squadra di Walter Mazzarri si trova a 48 punti, al quinto posto in coabitazione con Atalanta, Roma e Lazio.

Le formazioni di Mazzarri e Giampaolo

Mazzarri ha scelto il solito 3-5-2 con Sirigu tra i pali; Izzo, Nkoulou e Moretti in difesa; DeSilvestri, Rincon, Baselli, Meite e Ansaldi a centrocampo con Berenguer in appoggio a Belotti. Giampaolo con la "Samp tipo": Audero in porta; Bereszynski, Andersen, Colley e Murru sulla linea difensiva; Praet, Vieira e Linetty in mediana con Ramirez alle spalle di Quagliarella e Gabbiadini.

La decide il Gallo: doppietta alla Samp e quinto posto

Il Torino ha approcciato molto bene alla sfida e ha messo nella sua metà campo la Sampdoria tanto che Giampaolo ha iniziato fin da subito a chiudere ai suoi di cambiare passo e dare un'altra intensità alle giocate. Non ci sono stati momenti da ricordare e occasioni clamorose fino al 33′, quando il Gallo Andrea Belotti ha segnato il punto del vantaggio per la squadra granata. Il centravanti del Toro ha staccato benissimo su Bereszynski e ha indirizzato il pallone sul secondo palo, dove Audero non può arrivare: il Gallo ha realizzato la sua rete quando Colley era fuori dal campo per infortunio e la difesa doriana si è organizzata al momento per ovviare all'assenza.

All'inizio del recupero è ancora Belotti che ha raddoppiato per il Toro con un tiro da distanza ravvicinata dopo una respinta corta della difesa della Samp: rete numero 12 in campionato per il numero 9 granata che è stato lestissimo a infilare la palla in rete di esterno destro senza perdere tempi di gioco con lo stop o altre giocate. La Sampdoria è la squadra contro cui l'attaccante di Calcinate ha segnato di più in Serie A: sono 7 le reti contro la squadra ligure e dopo le due dell'andata sono arrivate altre due questa sera.

Gabbiadini fa 2-1 e regala un finale più frizzante

Un goal di Manolo Gabbiadini ha riaperto la gara nel finale ma, nonostante la buona volontà dei ragazzi di Giampaolo, la squadra di Mazzarri ha portati a casa i 3 punti. Il goal dell'attaccante ex Napoli e Southampton è stato un fulmine a ciel sereno ma non è bastato ad accendere la fiamma del Doria per il finale.

Due volte al VAR: nessuna decisione da segnalare

Due episodi in cui è intervenuto il VAR ma non vi sono state conseguenze: al 15′, in virtù di un presunto tocco di mano di un difensore doriano che non è stato valutato come volontario e passibile di essere punito con un calcio di rigore mentre nel finale del primo tempo Maresca ha valutato come fallo di Belotti un corpo a corpo con il difensore Andersen e si è ripartiti con un calcio di punizione per la Samp.