Il presidente del Cardiff chiude finalmente il contenzioso relativo al pagamento del cartellino di Emiliano Sala. Ha fatto molto discutere la polemica tra il Nantes e il club gallese sul trasferimento dello sfortunato centravanti proprio nelle ore in cui è stato recuperato un corpo (sulla cui identificazione non sono state ancora divulgate notizie) dai resti del Piper Malibu su cui viaggiavano Sala e il pilota David Ibbotson. Le parole del patron del Cardiff  Mehmet Dalman pongono fine alla vicenda e rassicurano i francesi che al momento giusto incasseranno quanto pattuito per l'acquisto del bomber.

Cosa è successo tra Cardiff e Nantes, il contenzioso per il pagamento del cartellino di Emiliano Sala

Proprio nelle ore in cui è stato recuperato un corpo  dai resti del Piper Malibu su cui viaggiavano Sala e il pilota David Ibbotson (ma non sono ancora state divulgate notizie sull'identificazione), ha fatto discutere il contenzioso tra Nantes e Cardiff per il pagamento del trasferimento del giocatore. Quest'ultimo è stato acquistato dai gallesi per 15 milioni di sterline (circa 17 milioni di euro al cambio attuale), al termine di una trattativa che era stata perfezionata solo due giorni prima che il Piper Malibu si inabissasse nei pressi di Guernsey nella Manica. Il club francese, ritenendo concluso l'affare con tanto di contratto depositato alla FIFA, ha battuto cassa. Una posizione contrastante con quella del Cardiff che ha evidenziato il mancato arrivo a destinazione di Sala, per motivi tutti da chiarire e non dipesi dal club.

Il Cardiff pagherà il cartellino di Emiliano Sala al Nantes

A mettere fine ai contrasti ci ha pensato il presidente del Cardiff Mehmet Dalman che ha rassicurato il Nantes: il club gallese onorerà il suo debito, pagando la prima rata dei 17 milioni concordati per l'acquisto di Emiliano Sala,  ma al momento giusto. Queste le sue parole ai microfoni de L'Equipe: "L'unica cosa che posso dire, visto che è una materia sensibile, è la conferma del fatto che non abbiamo ancora pagato la prima tranche. Perché? Il corpo non è stato ancora recuperato e bisogna mostrare rispetto nei confronti della famiglia. Ci sono delle operazioni di ricerca in corso e pagheremo quando pensiamo che sia il momento giusto per farlo. Il Cardiff non ha mai detto che non pagherà".

Recuperato un corpo dai resti del Piper Malibu

Nel frattempo è stato recuperato un corpo dai resti del Piper Malibu su cui viaggiavano Sala e il pilota David Ibbotson ma non sono state divulgate notizie sull'identificazione. Nelle prossime ore potrebbero arrivare dunque novità importanti. Continuano le ricerche dell'altro corpo, anche se le condizioni meteo non proprio favorevoli a a causa delle forti maree, rendono i lavori molto difficili