Non è una bocciatura ma è pur sempre un indizio che una stagione giocata sotto tono e sotto aspettative conduce a un ridimensionamento anche se sei un campione, tra i migliori sulla piazza. E Neymar non sfugge a questa legge non scritta: le notizie che arrivano dal Brasile sembrano infatti esser una conseguenza diretta dei tanti problemi e atteggiamenti sopra le righe (e infortuni) avuti in quest'anno con il Paris Saint Germain. Il fenomeno verdeoro non sarà il capitano della propria nazionale per la prossima Copa America.

Neymar non avrà la fascia da capitano della selezione verdeoro alla prossima Coppa America, in programma in Brasile dal 14 giugno al 7 luglio e questa decisione sembra essere adottata nell'immediato visto che in occasione dell'amichevole contro il Qatar de 5 giugno ad indossare la fascia sarà un altro giocatore del Paris Saint Germain: il 36enne difensore, ex Juventus, Dani Alves.

La punizione di Tite

Il commissario tecnico della Selecao, Tite, ha preso posizione avvallato ovviamente dalla Federcalcio brasiliana. Tite avrebbe punito in questo modo la stella del Psg per l'alterco avuto con uno spettatore durante la finale della Coppa di Francia persa contro Rennes lo scorso 27 aprile. Un atteggiamento che non è passato inosservato e che ha avuto conseguenze disciplinari pesanti in Nazionale.

La quinta volta di Dani Alves

Dani Alves, che conta 108 presenze con la maglia della sua nazionale, sarà il nuovo capitano del Brasile per la quinta volta nella sua carriera e inizierà ad avere la fascia contro il Qatar, per poi continuare ad indossarla per tutta la Coppa America. Poi, si vedrà ma è chiaro: gli atteggiamenti di Neymar hanno stancato non solo a Parigi ma anche in patria.

Cos'era accaduto: il pugno al tifoso

Dopo la finale di Coppa di Francia che il Psg ha perso ai rigori contro il Rennes un tifoso si è visto sferrare un pugno da Neymar, al quale aveva gridato qualcosa mentre O Ney, insieme ai compagni, stava salendo i gradini della tribuna d'onore per ricevere la medaglia destinata agli sconfitti della finale. Nei filmati, divenuti subito virali si nota il tifoso prima insultare Verratti, poi Buffon e infine Neymar che – al contrario dei due italiani – reagisce malamente.