Iker Casillas (37 anni, ne compirà 38 il prossimo 20 maggio) è stato ricoverato all'ospedale di Oporto a causa di un problema cardiaco avvertito durante l'allenamento, verso la fine della seduta programmata. Cosa ha provocato il malore? Come sta il portiere, capitano della Spagna campione del mondo nel 2010? In base alle ultime notizie raccolte dai media lusitani – in attesa che un ulteriore report medico fornisca news più dettagliate sulle condizioni del calciatore – l'ex numero uno del Real Madrid ha subito un infarto del miocardio. Per fortuna, però, la situazione non è grave.

Come sta Iker Casillas: operato, è fuori pericolo

Iker Casillas è in pericolo di vita? No, per fortuna le condizioni dell'estremo difensore iberico non destano preoccupazioni. E se la situazione non ha portato a gravi conseguenze è stato solo grazie alle cure e all'assistenza che ha ricevuto in maniera tempestiva prima di essere trasportato d'urgenza in ospedale ed essere sottoposto a un trattamento di cateterismo cardiaco – piccolo intervento alle arterie delle coronarie.

In cosa consiste il trattamento di cateterismo cardiaco subito dal portiere

In cosa consiste? Un tubicino lungo e flessibile, chiamato appunto catetere, viene insinuato in un vaso sanguigno e fatto avanzare con molta cautela fino al cuore così da favorire la quantità di sangue ricca di ossigeno necessaria per la corretta funzione del cuore.

Le prime parole di Iker a familiari e amici

"Sto bene, sono sereno". Sono queste le prime parole pronunciate da Iker Casillas, attualmente ricoverato in ospedale dopo aver subito un intervento per  un infarto acuto al miocardio. Il portiere – come precisato dal quotidiano sportivo Marca – ha voluto così tranquillizzare tutti, familiari e amici che gli sono vicini.

Il comunicato del Porto sulle condizioni di Casillas

Iker – si legge nella nota del club portoghese – ha subito un infarto del miocardio durante l’allenamento del mattino. L’allenamento è stato prontamente interrotto per le cure del caso al portiere, che si trova in questo momento all’ospedale CUF di Oporto. Sta bene e le sue condizioni di salute sono stabili. Il problema cardiaco è stato risolto.

Il 20 marzo scorso il rinnovo del contratto, è alla quarta stagione col Porto

Iker Casillas ha rinnovato a marzo scorso il contratto con il Porto, vi giocherà fino al 2021 dopo essere giunto tra i pali dei ‘dragoni' nel 2015, una volta chiusa la lunghissima esperienza tra le fila del Real Madrid. Sono 156 le presenze accumulate finora tra campionato e coppe, mentre in bacheca ha aggiunto altri 3 trofei al suo palmares già molto ricco: una vittoria del campionato in Portogallo (stagione 2017-2018) e due Supercoppe del Portogallo (2018 e 2019).