Finalmente è arrivato anche il giorno del riscatto da parte del Paris Saint-Germain all'International Champions Cup, che i francesi stanno disputando a Singapore. Dopo la scoppola subita al debutto e la ‘manita' rifilata dall'Arsenal, i campioni di Francia hanno battuto 3-2 l'Atletico Madrid di Simeone. Ma in porta non c'era Gigi Buffon rimasto per l'intero match in panchina. Nessun caso per il portiere e Tuchel: il posto da titolare dev'essere conquistato gara dopo gara.

La partita

Il successo è arrivato di misura e suon di gol contro i Colchoneros in quello che è già stato definito il match del riscatto. Il Paris Saint Germain senza Buffon batte 3-2 l'Atletico Madrid nell'International Champions Cup a Singapore. In vantaggio per primi vanno proprio i francesi di Tuchel al 32′ del primo tempo con Nkunku e trovano il raddoppio nella ripresa al 71′ con Diaby.

La reazione degli spagnoli arriva ma è tardiva: Mollejo che al 75′ accorcia le distanze prima del pareggio conquistato con un autogol di Bernede all'86'. Ma proprio quando tutto lasciava pensare ai rigori, è arrivato il sinistro del giovane moldavo Virgiliu Postolachi, classe 2000, che al 92′ ha firmato la vittoria del Psg.

Il tabellino

PARIS SAINT GERMAIN-ATLETICO MADRID 3-2

32’ Nkunku (P), 71’ Diaby (P), 75’ Mollejo (A), 86’ Bernede aut. (A), 92’ Postolachi (P)

Paris Saint Germain (3-4-2-1) – Trapp; Nsoki (46’ Mbe Soh, 60’ Bahebeck), Diarra (46’ Sissako), Rimane (46’ Georgen, 51’ Postolachi); Dagba (46’ Zagre), Verratti (46’ Bernede), Rabiot (46’ Toufiqui), Kurzawa (46’ Weah); Lo Celso (46’ Adli), Nkunku (46’ Diaby); Di Maria (46’ Fressange)

Atletico Madrid (4-4-2) – Adan; Juanfran (64’ Munoz C.), Moya, Thomas (46’ Munoz J.), Olabe; Correa (64’ Oscar Pinchi), Rodri (64’ Mollejo), Montero Rubio, Carro Fandino; Vietto (64’ Moreno B.), Gameiro (64’ Solano)