Los Angeles ai piedi di Zlatan Ibrahimovic. Il bomber svedese della locale squadra dei Galaxy ha conquistato ancora una volta la scena segnando la prima tripletta della sua avventura nella Major League Soccer. 3 gol quelli di Ibra fondamentali per battere in rimonta l'Orlando City, e salire sempre più in alto in classifica con una squadra momentaneamente terza e vicina a blindare i playoff.

Ibrahimovic (foto Twitter @LAGalaxy)
in foto: Ibrahimovic (foto Twitter @LAGalaxy)

Ibrahimovic, prima tripletta con i Los Angeles Galaxy nella MLS

Il centravanti dei Los Angeles Galaxy si è rivelato letteralmente incontenibile nella sfida interna contro l'Orlando City disputata nella notte tra domenica e lunedì. La formazione di casa si è ritrovata sotto con il punteggio di 2-1, ma nella ripresa l'ex di Juve, Inter e Milan è salito in cattedra dimostrandosi implacabile. In avvio di ripresa il gol del pareggio con un bel colpo di testa in mischia. Il nuovo vantaggio ospite, non ha spaventato lo svedese che ha ristabilito nuovamente la parità: ancora una rete di testa, questa volta in tuffo per il 3-3.

Ibra, tris ed esultanza con il super fisico

Al 71′ poi ecco la tripletta con un bel destro dopo aver stoppato un pallone non semplice in area. Un tris che ha scatenato l'entusiasmo del centravanti che ha celebrato il suo exploit con un'esultanza sfrenata: via la maglietta e super fisico mostrato sotto la curva, per un sempreverde Ibrahimovic, idolo indiscusso della Los Angeles calcistica

Ibrahimovic e il super rendimento con i Galaxy nella MLS

15 gol in 17 partite negli Usa per Zlatan Ibrahimovic che fa volare i Los Angeles Galaxy attualmente terzi nella Western Conference e imbattuti da ben 9 partite. Incontenibile dunque l'esperto bomber che ha vinto anche il premio, scontato, di man of the match. Momento magico dunque per Ibra che sembra aver metabolizzato nel migliore dei modi la delusione per la mancata partecipazione ai Mondiali con la nazionale svedese.