Una strategia accorta al fantacalcio richiede di non lasciare nulla al caso dedicando la stessa attenzione a tutte le possibili variabili e voci statistiche. Tra quest'ultime, una delle più trascurate riguarda i collezionisti di cartellini. Giocatori che rischiano di indirizzare in senso negativo l'esito di un match attraverso un surplus di malus da 0,5 in caso di giallo e 1 in caso di rosso.

Per questo, oggi siamo andati ad analizzare le classifiche dei "cattivi" dello scorso anno per individuare quegli elementi che, a parità di prezzo e condizioni, sarebbe meglio bypassare. Tra gli altri, c'è chi in una sola stagione è stato capace di sottrarre ben 8 punti ai propri fantallenatori tra ammonizioni ed espulsioni. In soldoni: uno sproposito.

I più ammoniti: comanda Rincon (15)

Il torinese Rincon è il vero "bomber" dei cartellini gialli: in tutto 15 in 34 partite, alla media di poco meno di uno ogni due gare. Alle sue spalle, non è da meno il difensore della Spal Felipe con 13, seguito dai compagni di squadra Fares (12) e Cionek (12), che connotano i ferraresi come una delle formazioni più a rischio dell'intero campionato. Scorrendo ancora la classifica, troviamo a quota 12 gialli il genoano Criscito e il neo-romanista Veretout. E ancora, si è fermato a 11 il sampdoriano Linetty, 10 per il genoano Romero, il napoletano Allan, il parmense Barillà, il romanista Cristante e l'interista Brozovic. Nessun attaccante in doppia cifra, con Dzeko che spicca tra i più indisciplinati con 9, uno in meno per Pussetto, Petagna, Zaza e Suso. Statistica insolita, infine, per i portieri che sono comunque presenti con Donnarumma, Musso, Strakosha e Audero, che hanno chiuso tutti a quattro ammonizioni.

I più espulsi: che disastro Cionek e Romero

Nomi ricorrenti anche tra i più espulsi. Comandano ancora lo spallino Cionek e il genoano Romero con due rossi che portano rispettivamente a 8 e 7 i punti sottratti ai rispettivi fantallenatori. Due espulsioni anche per il neo-interista Barella, il cagliaritano Ceppitelli e il neo-sampdoriano Depaoli. Tra i portieri Consigli e Meret hanno finito anzitempo una partita, mentre tra gli attaccanti spicca l'atteggiamento indisciplinato di Suso che alle 8 ammonizioni aggiunge anche un rosso, idem Zaza.