Comincia ufficialmente l'era di Gonzalo Higuain al Milan. Dopo il primo bagno di folla milanese e le visite mediche, l'argentino si è recato insieme a Mattia Caldara a "Casa Milan" per la firma sul contratto. Un autografo che il club rossonero ha reso ufficiale poco dopo le 21 con il consueto comunicato stampa: "AC Milan comunica di aver acquisito dalla Juventus FC il diritto alle prestazioni sportive dei calciatori Gonzalo Higuain e Mattia Caldara. Gonzalo Higuain approda all'AC Milan con la formula del prestito oneroso fino al 30 giugno 2019 con diritto di riscatto. Mattia Caldara arriva a titolo definitivo, nell'ambito dell'operazione di scambio alla pari con Leonardo Bonucci, che torna alla Juventus. Il difensore 24enne ha siglato un contratto che lo lega all'AC Milan fino al 30 giugno 2023".

Da Pippo al Pipita

Il numero 9 è per eccellenza quello del centravanti, quello del bomber. Ma da quando esistono i numeri fissi non esistono più regole, nemmeno per altri numeri importanti, tanti portieri non indossano l’1. La magia però resta e Gonzalo Higuain dovrà cercare di sfatare il tabù della maglia numero 9 del Milan, che da quando è andato via Pippo Inzaghi non ha portato fortuna a nessuna. Quelli che l’hanno indossata in queste ultime cinque stagioni hanno realizzato complessivamente 31 reti, praticamente 6 a stagione in media. L’ultimo numero 9 capace di segnare decine e decine di gol e di vincere tantissimo in rossonero è stato Pippo Inzaghi, pure lui arrivò dalla Juventus.

Dal primo gol alla Fiorentina nel settembre del 2001 all’ultimo contro il Novara nel maggio del 2012. Pippo Inzaghi ha realizzato valanghe di gol in rossonero, ha punito le migliori squadre d’Italia e d’Europa, decise l finale di Champions del 2007, realizzò a 37 anni una doppietta al Real di Mourinho. Poi il vuoto per i numeri 9 del Milan.

La magli numero 9 del Milan l’hanno indossata negli ultimi cinque anni il brasiliano Pato (2 gol), Matri (1 gol), lo spagnolo Fernando Torres, che realizzò solo un gol in campionato (all’Empoli) prima di essere ceduto nel mercato di gennaio, Mattia Destro (3 gol), Luiz Adriano (6 gol), Lapadula (8 reti), e André Silva (10 gol, ma quasi tutti in Europa League). Tutti assieme hanno messo a segno 31 gol in cinque anni, contro i 126 di SuperPippo. E a verbale si potrebbero mettere anche le non proprio brillantissime annate di Bacca e Kalinic, che il numero 9 non lo hanno indossato ma che si sono alternati da centravanti del Milan.

Adesso toccherà a Gonzalo Higuain indossare la maglia numero 9 del Milan e inizierà mettendo sul piatto più di 150 gol in Serie A tra Napoli e Juventus, con i partenopei conquistò il record di gol in una singola stagione. Il Pipita dovrà cercare di spazzare via la maledizione del numero 9 e cercherà di emulare magari Ibrahimovic, capocannoniere con il Milan nel 2012.