Valzer delle panchine e intrecci di calciomercato. Un binomio che infiamma la sessione estiva delle trattative. Se la Roma ha ufficializzato Paulo Fonseca, la Juventus è ad un passo da Maurizio Sarri. Nel frattempo i due club potrebbero pensare ad un curioso scambio di mercato che potrebbe mettere tutti d'accordo, anche dal punto di vista delle cifre in ballo. Se Gonzalo Higuain destinato al ritorno a Torino, per il mancato riscatto del Chelsea, potrebbe essere destinato ai giallorossi, possibile percorso inverso per Kostas Manolas che potrebbe puntellare la difesa bianconera

Manolas-Higuain, Juventus e Roma pensano al super scambio di mercato

Una suggestiva idea di mercato che potrebbe diventare sempre più concreta nei prossimi giorni. Juventus e Roma potrebbero approfondire il discorso per un suggestivo scambio di calciatori, quello tra Kostas Manolas e Gonzalo Higuain. Il difensore giallorosso, già nel mirino di Napoli e Milan, piace alla società bianconera a caccia di difensori per puntellare un reparto che ha perso Barzagli e conta sull'età non più giovanissima di Chiellini e Bonucci. La Roma dal canto suo è ad un passo dalla cessione di Dzeko all'Inter e sarebbe ben felice di poter abbracciare il Pipita pronto a tornare in bianconero dopo il mancato riscatto da parte del Chelsea.

Le cifre della possibile trattativa tra Roma e Juventus per Higuain e Manolas

A rendere appetibile lo scambio di mercato tra Juventus e Roma sono soprattutto le cifre in ballo. Manolas ha infatti una clausola di 36 milioni alla Roma, ovvero la stessa cifra del prezzo fissato dai bianconeri per il Pipa. Una situazione che sembra essere di buon auspicio per una positiva prosecuzione della trattativa. D'altronde i giallorossi piazzerebbero così una "plusvalenza" che tornerebbe utile in chiave Fair Play Finanziario, mentre i bianconeri potrebbero alleggerirsi di una pedina come l'argentino che, nonostante il possibile arrivo in panchina del suo mentore Sarri, potrebbe trovare poco spazio. E con un addio al bomber ex Napoli, chissà che la Juventus non tenti l'affondo definitivo su Mauro Icardi