A San Siro, teatro del calcio italiano, Gonzalo Higuain ha realizzato due gol bellissimi, ha permesso alla Juventus di battere 2-0 al Milan, ha cancellato le troppe critiche ricevute ed ha superato i 100 gol in Serie A. Il ‘Pipita’ è diventato l’unico argentino capace di arrivare in tripla cifra sia nel campionato italiano che nella Liga ed è diventato anche l’unico giocatore con Zlatan Ibrahimovic a segnare più di cento gol in due dei cinque grandi campionati europei.

I complimenti di Buffon a Higuain

La Juventus ha vinto le ultime quattro partite giocate, ha segnato valanghe di gol ed è stata trascinata dal ‘Pipita’, che dopo essersi preso i complimenti pubblici di Buffon: “Mi è piaciuto molto Gonzalo, ho detto ad Allegri di preparare un video con la partita di Gonzalo e di farla vedere a tutta la squadra durante la settimana”, ha firmato una doppietta bella e pesante che gli ha regalato un record eccezionale.

Il Pipita aggancia Ibrahimovic

Higuain è salito a 101 reti in Serie A. La tripla cifra l’argentino l’aveva già raggiunta già nella Liga. Così l’attaccante ha raggiunto Ibrahimovic nella speciale classifica dei marcatori da oltre 100 reti in due dei cinque grandi campionati europei. Lo svedese ne ha segnati 122 tra Juventus, Inter e Milan in Italia e 113 tutti con il PSG in Ligue 1. Higuain ne ha realizzati 101 nel nostro campionato e 107 nella Liga. Solo loro sono stati capaci di raggiungere questo traguardo negli ultimi vent’anni.

La Juve che sfiderà lo Sporting Lisbona

Fisicamente e tecnicamente la Juventus è messa benissimo e martedì si presenterà a Lisbona per un importante match di Champions League. Allegri è intenzionato a schierare i migliori. Perché lo Sporting è un avversario ostico e perché l’occasione di blindare la qualificazione c’è. Il tecnico livornese è stato chiaro: “Se giocheremo come fatto a San Siro, avremo buone possibilità di vincere con lo Sporting”. Tornerà a giocare dal primo minuto sicuramente Alex Sandro e sembra avere molte chance anche Matuidi, che dopo aver saltato due partite a causa di un infortunio ha giocato un pezzo di partita con il Milan. Cuadrado dovrebbe essere ancora confermato, a scapito di Bernardeschi e Douglas Costa, al fianco di Mandzukic e Dybala.