Lionel Messi con la maglia del Milan. Tutto vero ma non è una bufala di mercato. La foto che mostra la Pulce con la maglia rossonera addosso è vera, risale al 2013 e fa riferimento al match di Champions League che il ‘diavolo' giocò contro il Barcellona. A fine partita Cristian Zaccardo riuscì a strappare al campione argentino un'immagine da conservare come fosse un trofeo speciale. L'ex difensore di Palermo, Milan e della Nazionale (con la quale fu campione del mondo nel 2006) l'ha pubblicata su Instagram per rendere omaggio al ‘dieci' sudamericano autore della doppietta schianta Liverpool e, in particolare, del calcio di punizione che ha vibrato il colpo del ko agli inglesi.

"Grande Messi, vinci tutto quest’anno che poi ti aspettiamo al Milan", ha scritto a corredo dell'immagine il calciatore che oggi gioca nel Tre Fiori (club di San Marino). Trascinato dall'euforia, Zaccardo ha anche taggato il cinque volte Pallone d'Oro così da essere sicuro che il messaggio gli arrivasse… chissà se Messi lo ha letto.

Di sicuro avrà saputo dell'esultanza di Gary Lineker e Rio Ferdinand, letteralmente impazziti per la prodezza balistica della Pulce: i due ex calciatori, oggi opinionisti in tv, si sono abbracciati, hanno urlato per la gioia e la meraviglia di quel pezzo d'alta classe che il calciatore ha tirato dal suo repertorio. Dall'altra parte della Manica qualcuno l'ha presa male e, addirittura, ha ipotizzato una petizione da presentare alla Uefa perché Messi venga squalificato. Motivo? Il presunto pugno che avrebbe rifilato a Fabinho non rilevato dall'arbitro né dai suoi collaboratori.

Cosa fa oggi Zaccardo? Di lui si ebbe notizia per aver pubblicato su internet una sorta di offerta/domanda di lavoro: dopo un'esperienza in Serie B con il Vicenza decise di curare da solo i propri interessi: lo fece attraverso LinkedIn poi andò a giocare a Malta, adesso è tra le fila del Tre Fiori.