Il riassunto della statistiche nella shermata della Uefa dedicata alla Champions (fonte uefa.com)
in foto: Il riassunto della statistiche nella shermata della Uefa dedicata alla Champions (fonte uefa.com)

Manca ancora un mese e mezzo alla finalissima del Wanda Metropolitano, ma prima dell'epilogo del prossimo 1 giugno per gli stadi d'Europa l'inno della Champions League risuonerà ancora altre 9 volte. Tante sono le partite che mancano alla fine della competizione: un totale di 125 gare, di cui 116 già disputate dal "via" dello scorso 18 settembre. Un'edizione, questa, a dir poco spettacolare: finora sono stati segnati 333 gol, uno ogni 32 minuti di gioco, per una media di 2,87 reti a partita.

Champions League 2018/19, ecco la squadra che segna di più

Nonostante non abbia un vero e proprio "bomber" nei primi posti della classifica marcatori, è il Manchester City la squadra che ha realizzato più reti in questa edizione della Champions League finora. I cityzens guidano questa speciale classifica con 26 gol grazie ai 5 centri del loro capocannoniere Sergio Aguero, e al contributo di Sané, Gabriel Jesus (entrambi a quota 4), Sterling, e i due Silva, Bernardo e David, tutti fermi a 3 realizzazioni. Staccati in classifica Il Barcellona e il Psg (appaiati al secondo posto con 20 gol), seguiti dal Porto (19) e dall'Ajax (17).

  • La Juventus non brilla in questo dato: i bianconeri, con 13 gol fatti finora, sono 12esimi in questa speciale classifica.

Messi e Lewandowski in cima alla classifica marcatori

La classifica marcatori è guidata – ovviamente – da Leo Messi. Con 8 reti, la pulce argentina guida la classifica insieme all'attaccante del Bayern Monaco Robert Lewandoski. Al secondo posto con 6 centri ci sono Marega del Porto e il fantasista dell'Ajax Dušan Tadić. Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala sono terzi a quota 5, ma la Joya risulta più incisivo del portoghese: l'argentino ha infatti giocato "solo" 453′, a dispetto dei 659′ di CR7

Tiri nello specchio e assist, qual è la squadra più pericolosa in zona gol

Con 62 conclusioni verso lo specchio della porta, è ancora una volta il Manchester City la squadra più temibile in attacco. Gli uomini di Guardiola hanno anche due rappresentanti in cima alla classifica degli "assitman" di questa edizione della Champions League: sono Leroy Sané, primo con 5 assist, e Riyhad Mahrez, secondo a quota 4. È però il Barcellona la squadra ad aver tirato di più in assoluto, con 167 tiri totali.

  • I blaugrana sono però meno precisi del City e nella classifica dei tiri nello specchio si fermano al secondo posto con 61 tentativi, tallonati dall'Ajax a 60. Di questi, ben 18 sono dell'attaccante dei lancieri Hakim Ziyech.

Non solo spettacolo: ecco chi fa più falli in Europa

A volte commettere un fallo può risultare più efficace di una bella giocata, una conclusione verso la porta o un passaggio filtrante. Lo sa bene il Manchester United, che con 140 infrazioni commesse è la squadra più fallosa del torneo finora. Ad alzare di molto la media dei Red Devils è il terzino sinistro inglese Luke Shaw, che si è visto fischiare contro ben 17 calci di punizione. Ma a guidare la classifica dei calciatori più "irruenti", con 18 falli commessi, è Nicolás Tagliafico. Non a caso l'argentino non ci sarà martedì sera contro la Juventus: fino ad ora è stato ammonito per 5 volte ed è squalificato per il match contro i bianconeri.