video suggerito
video suggerito

Giroud beccato con l’amante chiede scusa a tutti su Twitter (video)

L’attaccante francese dell’Arsenal ha ricevuto una multa di 230.000 sterline.
A cura di Alessio Morra
51 CONDIVISIONI
il francese chiede il perdono alla moglie tradita

Olivier Giroud è stato messo all’angolo. Il francese non è stato messo fuori squadra da Wenger e non ha litigato con alcun compagno di squadra, ma è stato colto in fragrante mentre si apprestava ad avere un incontro con una donna che non era sua moglie. La vicenda è stata ufficializzata questa mattina da un tabloid inglese, che così ha posto fine ha tantissime voci che da diversi giorni si stavano rincorrendo, non sono in Inghilterra. L’attaccante dei Gunners per via di questa vicenda è stato multato di 230.000 sterline!

I fatti – Sabato 8 febbraio l’Arsenal perde 5 – 1 in casa del Liverpool, due giorni dopo un tabloid britannico dice che la notte prima della partita Giroud si era divertito con una ragazza, tale Celia Kay. Chi è andato a curiosare sulla pagina Twitter della Kay ha visto che lei in quelle ore ha pubblicato foto di Las Vegas, e così la notizia si è sgonfiata. Giroud, fedifrago non ancora scoperto, per rispondere a tutti coloro che lo avevano sbattuto in prima pagina, sul suo profilo Twitter ha messo, nel giorno di San Valentino, una foto in cui si vedevano la moglie e un carrozzino, dove c’era la sua bimba, nata pochi mesi fa. Tutto ok. La serenità familiare sembrava ristabilita.

Giroud scoperto – Stamattina però è crollato il mondo addosso a Giroud. Perché un tabloid ha sbattuto in prima pagina le foto dell’attaccante francese, che in un albergo in mutande attendeva la sua Celia, che per ben tre e ore mezza si è intrattenuta nella stanza d’albergo del bomber dei Gunners.

Olivier chiede perdono – La vicenda naturalmente è piaciuta all’Arsenal e a Wenger, e soprattutto non è piaciuta alla moglie del calciatore. Giroud scioccato e scoperto ha utilizzato Twitter per scusarsi e chiedere perdono, in francese ed in inglese, alla moglie, i tifosi, l’allenatore e i compagni di squadra.

51 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views