L'Union Royale Belge des Sociétés de Football Association (URBSFA) ha annunciato nella giornata di oggi di aver multato per un insulto omofobo il capitano di Genk, Leandro Trossard, durante i festeggiamenti per la vittoria del campionato belga. La federazione belga ha voluto esprimere la sua opinione in un comunicato chiaro e piuttosto duro: "La Federazione condanna tutte le forme di comportamento omofobo. I commenti di Trossard Leandro sono diametralmente opposti ai valori difesi dalla URBSFA, quali l'inclusione e la tolleranza".

Il calciatore di 24 anni, aveva risposto ad una canzone controversa dai tifosi con una frase poco felice ("tutti gli agricoltori sono gay"), riferendosi alla parola fiamminga per che sta per "agricoltori", ovvero "Boeren", che viene utilizzato anche per riferirsi ai supporter del Brujas, la squadra che si è classificata seconda in campionato.

La Federazione nella sua nota ha aggiunto un passaggio sul codice di condotta della nazionale belga nella quale, però, il centrocampista non ha ancora fatto il suo debutto ("Trossard ha anche violato il codice di condotta della squadra nazionale") e ha indicato che "prende atto delle scuse veloci arrivate da parte del giocatore" ma ha minacciato il giocatore di "sanzioni strettamente sportive in caso di recidiva". Il denaro della multa, il cui ammontare non è stato comunicato, sarà destinato "per una buona causa": questo è quanto ha specificato la Royale Belge des Sociétés de Football Association.

Trossard nel mirino dell'Arsenal

Intanto impazza il mercato anche per la squadra campione del Belgio: Leandro Trossard ha ammesso che potrebbe lasciare Genk quest'estate, dando speranza ad ammiratori di lungo corso come l'Arsenal. L'allenatore dei Gunners, Unai Emery, tiene d'occhio il belga da un po ‘di tempo e potrebbe essere ancora più motivato a fare un'offerta e lo stesso Trossard ha dato adito a queste voci già prima dell'ultima sfida: "La partita di domenica contro lo Standard Liege potrebbe essere la mia ultima in una maglia di Genk".

🏆C H A M P I O N S 🏆

A post shared by Leandro Trossard🇧🇪 (@leandrotrossard) on