Il Fulham è penultimo in classifica, vuole naturalmente salvarsi e per raggiungere l’obiettivo i dirigenti bianconeri cercheranno di rinforzare la squadra (finora è stato preso solo l’olandese Babel), mentre Claudio Ranieri sta dando fondo a tutta la sua esperienza per aiutare la squadra di Londra a ottenere la salvezza e recentemente si è giocato anche la carta dello yoga, che però non ha dato i gli effetti speciali. Due calciatori Mitrovic e Kamara hanno litigato pesantemente e per poco non hanno dato vita a una rissa.

La lite tra Mitrovic e Kamara

Per dare serenità al Fulham il tecnico romano ha deciso di organizzare una seduta di yoga per tutta la squadra. Un’iniziativa bella e che probabilmente è stata accolta positivamente da tutta la squadra meno Mitrovic e Kamara che si sono accesi, sono volate in aria una parola dopo l’altra, e la litigata è stata servita sul piatto d’argento. Il clima che era disteso è diventato rapidamente focoso, i compagni di squadra sono dovuti intervenire per evitare il contatto diretto, niente scazzotata, evitata la rissa, ma l’obiettivo dell’allenatore è sfumato.

Perché non si amano Mitrovic e Kamara

Nell’ultima partita del 2018 il Fulham ha battuto 1-0 l’Hddersfield, una sfida tra le ultime due della classe. Una sfida di capitale importanza per i ‘Cottegers’ in cui Kamara è stato protagonista negativo. Perché a dieci minuti dal termine l’arbitro assegna un rigore al Fulham, il rigorista è Mitrovic ma sul pallone si avventa Kamara. I due calciatori litigano pesantemente. Kamara ha la meglio e calcia, lo fa malissimo, l’errore è pesantissimo. Al 91’ comunque segna Mitrovic, che regala i tre punti a Ranieri, che dopo la partita era furioso, e regalò parole durissime a Kamara. I due calciatori evidentemente da quel momento hanno rotto i rapporti e a conti fatti non si sono chiariti. Le scorie di quel gesto sono ben presenti, purtroppo, nello spogliatoio del Fulham.