I prossimi giorni saranno decisivi per la Fiorentina. Con l'uscita della famiglia Della Valle e il probabile arrivo di Rocco Commisso, verrà infatti scritto un nuovo capitolo della storia del club toscano. Tra i tifosi c'è impazienza e soprattutto curiosità di vedere all'opera l'imprenditore italo-americano che, secondo le prime indiscrezioni, potrebbe anche dare un volto nuovo all'organigramma societario.

Oltre ai rumors legati al ritorno a Firenze di alcune vecchie bandiere, e ad un coinvolgimento più importante di Giancarlo Antognoni, il patron di Mediacom potrebbe anche decidere di affidare lo staff tecnico a due suoi conterranei: due uomini di calcio entrambi con il sangue calabrese nelle vene. Come riportato da "Sport Mediaset", Commisso avrebbe infatti in testa di chiamare Massimiliano Mirabelli e Rino Gattuso: rispettivamente direttore sportivo e allenatore al Milan, durante la parentesi di Yonghong Li.

Il closing si avvicina

Se la Fiorentina passerà davvero nelle mani di Rocco Commisso, c'è dunque il rischio di un ribaltone societario che toccherebbe tutti i ruoli chiave all'interno del club. Entrambi svincolati, Mirabelli e Gattuso potrebbero accettare di buon grado la chiamata del nuovo proprietario a patto di poter lavorare in maniera indipendente: specialmente il tecnico, che ha lasciato il Milan proprio per questo tipo di divergenze con Ivan Gazidis.

Le novità sul "closing" tra la famiglia Della Valle e il magnate italoamericano, verranno probabilmente svelate nel corso del prossimo consiglio d'amministrazione che si svolgerà venerdì 31 maggio a Firenze. Tra gli argomenti in agenza ci sarà anche l'offerta d'acquisto formulata da Commisso, per la quale si vocifera che esista già un pre-contratto firmato dalle due parti nei giorni scorsi.