Una bella notizia è stata accolta in casa Napoli. Lorenzo Tonelli, da quest'anno in maglia azzurra, è diventato papà da pochissime ore. Ad annunciare la lieta novella è stato proprio lo stesso difensore partenopeo con una foto postata sul profilo Instagram della compagna Claudia. Un'immagine che fa parte della storia ‘social' che la coppia ha voluto dedicare all'evento: nell'immagine l'ex Empoli appare sorridente mentre coccola tra le proprie braccia il maschietto e regge la manina al piccolo Matia. "Benvenuto amore nostro", le parole a corredo di quello scatto e di quell'attimo che ha reso felicissimo il giocatore.

Stagione poco fortunata. Tre presenze (l'ultima col Milan, poi lo stop) e 2 gol in campionato (Sampdoria e Pescara), finora la stagione di Tonelli è stata contrassegnata dai guai fisici che prima lo hanno costretto a un debutto ufficiale arrivato molto tardi (il 7 gennaio scorso, alla 19sima giornata contro i liguri) e adesso lo tengono di nuovo fuori per noie muscolari. A Napoli è giunto per implementare la rosa dei centrali e assicurare al tecnico quelle alternative necessarie per una rosa che deve lottare su più fronti: s'è rivelato prezioso nel periodo in cui Koulibaly s'è unito alla propria nazionale – il Senegal – per la Coppa d'Africa, peccato sia di nuovo fermo ai box.

Il tweet "scandaloso" su Juventus-Napoli. Oggi la lieta novella della paternità, ieri le polemiche per l'arbitraggio di Valeri (direttore di gara di Juventus-Napoli, semifinale di andata in Coppa Italia): il difensore aveva attirato su di sé l'attenzione pubblicando un tweet emblematico sulla furia dei partenopei per le decisioni del ‘fischietto'. "Scandaloso", aveva scritto Tonelli in riferimento all'azione del mancato rigore concesso ad Albiol e poi all'assegnazione del penalty ai bianconeri per l'intervento di Reina su Cuadrado. Polemiche divenute pressanti nel dopo gara, con l'attacco a testa bassa del club anche nei confronti della Rai.