Si è chiusa con un bel 2-2 la prima gara della giornata numero 14 di Serie A tra Spal e Empoli e la posta divisa porta entrambe a rimanere fuori dalla zona salvezza, rispettivamente a +3 e +2 sul Bologna. Bella doppietta di Jasmine Kurtic, che ha aperto e chiuso le marcature della gara, per i padroni di casa mentre per i toscani hanno trovato la via del goal Ciccio Caputo e Rade Krunic. È stata una partita davvero interessante quella vista allo stadio Paolo Mazza con bei goal, grande intensità e tanta grinta da parte da entrambe le squadre.

Ritmo e goal: bella partita al Mazza

La gara è subito viva e in pochi minuti la squadra empolese è andata vicina al goal per ben due volte, con un errore clamoroso di La Gumina da pochi passi. La legge del calci è crudele e al primo tentativo offensivo la Spal ha fatti centro: Jasmine Kurtic ha portato in vantaggio la squadra di Semplici battendo Provedel con colpo di testa sul primo palo su azione d'angolo dalla destra.

L'Empoli non ci sta e subito riparte: la squadra toscana macina gioco e si rende subito pericolosa dalle parti di Gomis. Manca di concretezza la compagine di Iachini ma al 24′ è Ciccio Caputo ha rimettere in equilibrio il risultato con un tiro che si infila sotto le gambe del portiere avversario. L'attaccante pugliese ha sfruttato al meglio il passaggio di Krunic e ha, meritatamente, trovato il punto del pareggi: è settima rete in campionato dell'ex punta del Bari.

La Spal ha cercato di riportarsi in vantaggio ma sulla sua strada ha trovato un grandissimo Provedel, eccezionale la sua parata su Kurtic da pochi passi, e a pochi minuti dal termine del primo tempo è andata sotto in virtù di una grandissimo goal dalla distanza di Rade Krunic: al 42′ il centrocampista bosniaco ha fatto partire una conclusione di destro dai 25 metri e la palla si è infilata a fil di palo nella porta di Gomis.

Rosso a Cionek ma la Spal ci crede: ci pensa ancora Kurtic

La ripresa è iniziata con l'espulsione di Cionek, che ha steso La Gumina con un intervento da dietro e il cartellino rosso è inevitabile per il difensore polacco della Spal. Nonostante l'inferiorità numerica la squadra di Ferrara ha trovato il pari ancora con Kurtic, che sempre di testa ha battuto Provedel su un bellissimo cross di Lazzari dalla destra.

La gara si è chiusa con un pareggio giusto per quanto visto in campo, con l'Empoli che si è fatto preferire nel primo tempo e la Spal ha mostrato una grande volontà nel trovare il pareggio nella ripresa. I toscani continuano a fare punti dopo l'arrivo di Beppe Iachini in panchina (7 punti in 3 gare) mentre la squadra di Leonardo Semplici è tornata a fare punti dopo la sconfitta in casa della Juventus.