L'Inter fatica ma batte il Brescia per 2-1, il Verona beffa il Parma a domicilio. Questi i risultati degli anticipi della 10a giornata di serie A in programma in infrasettimanale. Al Rigamonti, i nerazzurri di Conte passano in vantaggio al 23′ grazie alla sfortunata (e decisiva) deviazione di Cistana su tiro dalla distanza di Martinez. Un lampo in una frazione giocata tutto sommato con buon ritmo, ma senza grosse occasioni create ambo le parti.

Alla ripresa il tentativo di rimonta del Brescia è veemente: prima Balotelli, dal limite dell'area, chiama Handanovic alla gran respinta in angolo; poi Donnarumma e ancora super-Mario in mischia impegnano l'estremo difensore nerazzurro. Nel miglior momento dei lombardi, però, ecco l'invenzione di Lukaku che, con un destro a giro su azione estemporanea di alleggerimento, batte Alfonso per il 2-0 (7° gol in A). I padroni di casa non ci stanno e reagiscono: bella combinazione al limite dell'area con Bisoli che si presenta a tu per tu con Handanovic e, favorito da una deviazione di Skriniar, beffa il portiere.

Al Tardini è il Verona a cominciare meglio e a trovare il vantaggio dopo appena 10′ grazie a Lazovic: l'ex Genoa colpisce dalla distanza, rendendo vano il tuffo di Sepe. Lo schiaffo scuote il Parma che prova a reagire con Gervinho (bravo Silvestri contro di lui) e Karamoh, ma sul finire del primo tempo è Kumbulla ad andare vicino al raddoppio. Alla ripresa gli emiliani continuano a provarci, ma la conclusione del solito Gervinho si stampa sulla traversa dopo appena 4 minuti. Ci provano anche Dermaku e Kucka, ma i veneti fanno buona guardia e preservano il vantaggio. Andiamo, dunque, a dare un'occhiata più nel dettaglio alle prestazioni individuali dei match attraverso il confronto dei voti di Gazzetta e Corriere dello Sport.

Parma-Verona

Voti e pagelle

Parma: Sepe (5,5 dalla Gazza e 6 dal Corriere), Darmian (5,5), Iacoponi (5,5 e 6), Dermaku (6,5 e 6), Pezzella (5), Sprocati (6), Kucka (5,5 e 5), Brugman (5,5 e 5), Barillà (5), Hernani (5,5 e 5), Gervinho (6), Kulusevski (6), Karamoh (5,5). Verona: Silvestri (6,5 e 7), Rrahmani (6,5), Kumbulla (6,5 e 7), Gunter (6 e 6,5), Faraoni (6 e 6,5), Amrabat (6,5 e 7), Veloso (6 e 6,5), Lazovic (7), Verre (6), Pessina (5,5 e 6), Salcedo (5 e 5,5), Zaccagni (5,5 e 6), Stepinski (5,5 e 6).

Brescia-Inter

Voti e pagelle

Brescia: Alfonso (6), Mateju (5 e 5,5), Cistana (6,5 e 6), Gastaldello (5,5 e 6), Martella (6), Sabelli (6 e 7), Bisoli (6 e 6,5), Tonali (7 e 6,5), Romulo (5 e 5,5), Mangraviti (5,5), Ndoj (6,5 e 6), Balotelli (6,5), Donnarumma (5,5). Inter: Handanovic (7,5), Godin (6), De Vrij (6), Skriniar (5,5 e 5), Candreva (5,5 e 6), Gagliardini (6), Brozovic (6), Barella (5,5 e 6), Asamoah (5 e 5,5), Biraghi (6 e sv) Lukaku (7), Martinez (6,5).