Cesc Fabregas da gennaio è un giocatore del Monaco. Nel Principato lo spagnolo ci è andato perché convinto dall’amico Thierry Henry, che poi è stato esonerato, e da un ricchissimo contratto. Ma lo spagnolo ha lasciato il Chelsea perché con Sarri era diventato una riserva. In un’intervista il trentunenne ex Arsenal e Barcellona ha tirato una frecciata al tecnico dei Blues.

Fabregas parla di Sarri e Jorginho

Nell’intervista rilasciata a football365.fr il centrocampista, che spesso in passato è stato accostato a molti club della Serie A, non ha usato mezze misure per parlare di Sarri e del legame che ha con Jorginho, che con il tecnico è passato dal Chelsea al Napoli la scorsa estate.

Mi piace avere sempre nuovi obiettivi nella mia testa, questo per me è importante. Ero al Chelsea, e avrei anche potuto rinnovare il mio contratto e rimanere lì, ma è arrivato un nuovo allenatore che si è portato un calciatore che per lui è come un figlio. Non so perché, ma per me era impossibile giocare spesso, anche se io giocavo meglio, anche se qualcun altro giocava meglio. E quindi ho scelto un progetto diverso e che credo mi regalerà tante soddisfazioni. Per me era diventato difficile giocare sempre, che era quello che volevo e che voglio fare. Io amo il calcio e non potevo essere felice solamente perché ero al Chelsea.

La stagione di Fabregas, dal Monaco al Chelsea

Sarri ha puntato su Jorginho, ma anche su Barkley e naturalmente ha sempre schierato Kanté. E così Fabregas si è ritrovato riserva sin dall’inizio della stagione. Nel mese di gennaio, dopo un commovente addio in un match di coppa, con abbracci e standing ovation lo spagnolo ha deciso di passare al Monaco. In questa stagione, giocando in otto competizioni diverse, ha disputato 29 partite. 2 i gol in questa annata per Fabregas. caotica per lo spagnolo e sicuramente senza titoli.

Jorginho e Sarri.
in foto: Jorginho e Sarri.