Marco Giampaolo dopo tre stagioni lascerà la panchina della Sampdoria e diventerà l’allenatore del Milan. Il tecnico abruzzese nei prossimi giorni rescinderà il contratto con i blucerchiati che stanno cercando un nuovo allenatore. Il favorito sembrava Stefano Pioli, ex della Fiorentina, ma adesso con forza si fa il nome di Eusebio Di Francesco, che ha incontrato già nei giorni scorsi il presidente Ferrero.

Di Francesco e Pioli i candidati per la panchina della Sampdoria

Giampaolo sarà il successore di Gattuso al Milan, la Sampdoria avrà un nuovo allenatore. Pioli è stato sondato e ha dato la sua disponibilità, vuole rifarsi dopo il polemico addio con la Fiorentina. Il presidente Ferrero però ha incontrato Eusebio Di Francesco. Le impressioni sono state positive e dopo il confronto l’ex allenatore giallorosso ha sentito telefonicamente anche il direttore sportivo Carlo Osti. L’allenatore ha chiesto un contratto biennale da due milioni netti, e anche delle garanzie sul mercato.

Cambia anche la dirigenza della Sampdoria

Il d.s. Osti rimarrà, anche se è pure lui nel mirino del Milan. C’è comunque un vuoto nella dirigenza blucerchiata, perché Walter Sabatini, dopo la burrascosa chiusura del rapporto, non è stato sostituito. E la Sampdoria potrebbe decidere di puntare sull’usato sicuro. Ferrero sta pensando di riprendere come capo scout Pecini, lo è stato per due stagioni in blucerchiato, prima di firmare per l’Empoli. In società potrebbe tornare anche Daniele Pradé, che da una stagione lavora come direttore sportivo dell’Udinese. Già nei prossimi giorni potrebbe esserci l’addio ufficiale al club friulano. Pradé tornerebbe così nell’Area Tecnica della Sampdoria e lavorerebbe fianco a fianco con Osti, i due hanno eccellenti rapporti. Pradé ha lavorato anche con la Roma e la Fiorentina.