La Nazionale Italiana si appresta a giocare l'ultima gara della stagione calcistica 2018/2019 e contro la Bosnia Erzegovina la selezione di Roberto Mancini scenderà in campo per tenere il comando solitario del Gruppo J a punteggio pieno. A Torino gli Azzurri scenderanno in campo con qualche modifica rispetto all’undici di partenza visto contro la Grecia ma l’obiettivo di proseguire sulla strada intrapresa dall'inizio di queste qualificazione a Euro 2020. L'Italia vuole centrare un altro successo dopo le tre vittorie consecutive in altrettante gare (9 punti e testa della classifica del gruppo) contro i 4 ottenuti fino a questo momento dalla Bosnia, reduce dalla sconfitta per 2-0 contro la Finlandia nel turno precedente.

Le scelte di Mancini per la Bosnia

Il commissario tecnico Mancini dovrà fare a meno certamente di Biraghi, costretto a lasciare il ritiro azzurro dopo aver riportato la lesione di secondo grado del legamento collaterale mediale del ginocchio sinistro durante uno scontro di gioco; e visto che sono previsti cambiamenti nell'undici titolare proviamo a capire dove e come potrà cambiare l’Italia che vedremo all'Allianz Stadium questa sera: tra i pali dovrebbe esserci Sirigum mentre in difesa l'unico dubbio, oltre ai soliti Bonucci, Chiellini ed Emerson Palmieri; è quello che riguarda la fascia destra con Mancini favorito su De Sciglio per sostituire Florenzi. A centrocampo non verrà sciolto il trio composto da Barella, Jorginho e Verratti mentre qualche dubbio in più invece per il tridente offensivo, visto che crescono le chance di vedere Bernardeschi a destra, Belotti punta centrale e Insigne a sinistra. Da non sottovalutare la possibilità di vede un tridente senza "9" con Chiesa, Bernardeschi e Insigne.

Kean e Zaniolo non convocati per Italia-Bosnia

Il c.t. Roberto Mancini ha escluso nove giocatori per la partita di Qualificazione a Euro 2020 con la Bosnia. Tra questi c'è anche Moise Kean, un pupillo del selezionatore che lo ha lanciato quando era una riserva della Juventus. Nessun caso però. Il baby bomber sarà in tribuna nel ‘suo' stadio e tirerà il fiato. Kean già domani raggiungerà l'Under 21, che domenica sera a Bologna inizierà l'Europeo di categoria. Destino identico per Zaniolo. Il centrocampista della Roma, come l'attaccante juventino, farà parte della rosa dell'Under 21, e ha bisogno di riposo dopo una stagione vissuta a grande intensità.

A segno già due volte con l’Italia Moise Kean.
in foto: A segno già due volte con l’Italia Moise Kean.

Le probabili formazioni di Italia-Bosnia

Italia (4-3-3): Sirigu; Mancini, Bonucci, Chiellini, Emerson; Barella, Jorginho, Verratti; Bernardeschi, Belotti, Insigne. Allenatore: Mancini.

Bosnia (4-3-3): Sehic; Bicakcic, Sunjic, Zukanovic, Civic; Gojak, Pjanic, Saric; Visca, Dzeko, Vrancic. Allenatore: Prosinecki.