Dall'inizio di settembre, e cioè da quando non è stato inserito da Sarri nella lista Champions, che si parla del futuro di Emre Can. E il tedesco viene dato spesso lontano dalla Juventus. L'ex Liverpool in realtà con il tempo ha pian piano trovato spazio e oggi, prima di Juventus-Cagliari, l'uomo mercato dei bianconeri Fabio Paratici, ha tolto definitivamente Emre Can dal mercato.

Emre Can fuori dal mercato, resterà alla Juventus

Parlando ai microfoni di ‘Sky Sport' il direttore sportivo della Juventus Fabio Paratici ha detto che Emre Can non è in vendita, da tempo si parlava anche di un interesse del Paris Saint Germain e di un possibile scambio con Paredes, e ha dato anche grande fiducia a Rabiot, altro centrocampista che è stato oggetto di voci di mercato, per lui si è parlato dell'Arsenal. Entrambi rimarranno in bianconero:

EmreCan resta sicuramente, mi sento di escludere una sua partenza. È un centrocampista ambito a livello internazionale con delle richieste, rimarrà con noi alla Juventus. Rabiot? Ha pagato ambientamento ma siamo fiduciosi e convinti del suo valore. È una sicurezza.

La stagione e il futuro di Emre Can

Sarri lo ha schierato solo 7 volte in campionato, per un totale di 272 minuti, pochissimi, in pratica è come se avesse giocato tre partite da 90 minuti, più spiccioli. Emre Can però adesso serve alla Juventus, che ha perso Khedira per tre mesi e che finora non ha avuto tanto né da Rabiot né da Ramsey, e in questo momento c'è pure Bentancur squalificato. Emre Can quindi resta fino a giugno, poi molto probabilmente le strade di Juventus e Emre Can si divideranno. I bianconeri, che hanno già sistemato il centrocampo con Kulusevski, dovessero davvero cedere il tedesco farebbero una grande plusvalenza, perché i dirigenti bianconeri lo presero a costo zero un anno e mezzo fa.