Il tour de force del Napoli continua. Dopo il match dell’Olimpico con la Roma gli azzurri giocheranno in casa dell’Empoli che, parole di Andreazzoli, è molto ‘incazzato’. A Torino, nell’ultima di campionato con la Juventus i toscani hanno disputato uno splendido primo tempo, ma hanno perso e sono stati scavalcati dal Bologna. Ancelotti sa benissimo che la sfida sarà completamente diversa rispetto a quella dell’andata, vinta per 5-1. Sono tanti gli indisponibili in casa del Napoli, che si presenta con un attacco inedito.

Il Napoli che sfiderà l’Empoli

A casa sono rimasti anche Ospina e Insigne, che allungano l’elenco degli indisponibili che comprende Albiol, Diawara, Ghoulam, Chiriches. Sono stati convocati Mertens e Hysaj, ma entrambi, non al meglio, partiranno dalla panchina. Rispetto alla sfida con la Roma i cambi saranno limitati. Ounas giocherà in luogo di Mertens, Malcuit prenderà il posto di Hysaj, torna Zielinski dopo il turno di squalifica. Il polacco farà rifiatare Fabian Ruiz. Confermato dall’inizio Simone Verdi.

L’Empoli con i titolarissimi contro il Napoli

Nella sfida che inizierà alle ore 19, esclusiva su Dazn, e che come arbitro avrà il romano Doveri, l’Empoli si presenterà in campo con tutti i titolari. Il modulo sarà il 3-5-2, in campo ci andranno quelli che hanno sfidato la Juventus. In avanti Farias e Caputo. A metà a dirigere le operazioni c’è l’algerino Bennacer, che da tempo è nel mirino del Napoli, e che piace molto pure alla Juventus. In porta il polacco Dragowski. In difesa torna Silvestre, che ha scontato un turno di squalifica.

Le probabili formazioni di Empoli-Napoli

Empoli (3-5-2): Dragowski; Veseli, Silvestre, Dell'Orco; Di Lorenzo; Traore', Bennacer, Krunic, Pajac; Farias; Caputo. All.: Andreazzoli.

Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Zielinski, Verdi; Ounas, Milik. All.: Ancelotti.