Nel segno del Gallo. La gara vissuta oggi allo stadio Olimpico Grande Torino ha un solo protagonista e il suo nome è Andrea Belotti: il centravanti granata è stato il vero mattatore della sfida con il Sassuolo che ha visto il Toro trionfare per 3-2 grazie ad una sua doppietta e la rete di Zaza che hanno reso vane le marcature di Bourabia e Lirola. L'attaccante di Calcinate nel primo tempo ha sbagliato un calcio di rigore ma nella ripresa è salito in cattedra e ora il popolo granata culla sogni europei grazie al suo capitano.

Belotti spreca un rigore, il resto lo fa Bourabia: gol e rosso

Il Toro è partito forte e al 17′ Giacomelli, dopo aver consultato il VAR, ha assegnato un calcio di rigore alla squadra granata che Belotti ha calciato altissimo in maniera poco brillante e . Dopo un buon forcing iniziale dei granata, puntuale è arrivato il vantaggio con Mehdi Bourabia, che ha raccolto una sponda di Đuričić e ha battuto Sirigu con grande tiro di destro dai 25 metri che si è infilato nell'angolo lontano. Il centrocampista del Sassuolo si è reso protagonista di un momento davvero incredibile subito dopo la marcatura perché si è sollevato la maglia ed è stato espulso per doppia ammonizione. La squadra di Mazzarri ha provato a reagire ma è mancata spesso la concretezza e l'ultimo passaggio per poter impensierire Consigli, che è stato impegnato solo su palle da fermo.

Lirola illude il Sassuolo ma il Gallo è super: il Toro sogna

Il Toro ha iniziato la ripresa a testa bassa e subito è arrivato il pareggio con Andrea Belotti: il numero 9 ha deviato in rete da pochi passi un comodo cross di De Silvestri e ha riequilibrato il match. È il 14° goal del centravanti granata in questo campionato che poco prima si era esibito in una bella rovesciata che Consigli ha deviato in angolo.

Al 71′ Pol Lirola ha riportato in vantaggio il Sassuolo con un colpo di tacco dopo una mischia in area del Toro ma  pochi minuti dopo Simone Zaza ha riportato in parità il match con un ottimo diagonale su passaggio filtrante di Mieté. Neanche il tempo di rimettere la palla al centro che De Silvestri ha confezionato un assist stupendo per Belotti che questa volta, sempre in rovesciata, ha centrato il bersaglio e ha fatto esplodere lo stadio. Una sorta di deja-vu per il popolo granata, che già un paio di anni fa videro il loro numero 9 segnare in questo modo al Sassuolo.

Continua la corsa ad un posto in zona Uefa per il Torino di Walter Mazzarri, ora è sesto a -2 dal Milan, che con grande volontà e dedizione ha ripreso una gara che sembrava compromessa all'inizio della ripresa: Belotti & co. hanno dimostrato di volere fortemente un traguardo importante e se la voglia di fare sarà questa anche nelle prossime due gare nulla è precluso.