262 CONDIVISIONI
22 Febbraio 2013
11:32

E’ morto ‘Hasse’ Jeppson (VIDEO)

Lo svedese è stato l’idolo dei tifosi azzurri negli Anni Cinquanta. Lauro lo pagò 105 milioni, cifra record per l’epoca e il calciatore venne soprannominato ‘o Banco ‘e Napule (il Banco di Napoli)
A cura di Maurizio De Santis
262 CONDIVISIONI
jeppson con la maglia del napoli

E' morto Hans Jeppson, leggendario attaccante del Napoli di Achille Lauro. ‘Hasse', com'era conosciuto dai tifosi partenopei, avrebbe compiuto 88 anni a maggio e viveva a Roma con la moglie (napoletana) Emma Di Martino. Negli ultimi tempi le sue condizioni s'erano aggravate dopo una serie d'interventi subiti per la rottura del femore: complicazioni renali e cardiache hanno fatto sì che la situazione peggiorasse. Lo svedese (che calzava scarpe di misura 42) è stato l'idolo azzurro degli Anni Cinquanta. Jeppson nacque a  Kungsbacka, paese scandinavo a 40 chilometri da Goteborg. Arrivò a Napoli con la denominazione di mister 105 milioni, un acquisto eccezionale per l'epoca. Tale fu la cifra che pagò all'epoca il presidente, l'armatore Lauro (‘o comandante, così lo chiamavano i napoletani). E per questo il biondo svedese venne soprannominato ‘o Banco ‘e Napule (il Banco di Napoli). Con la maglia del ‘Ciuccio' segnò 52 reti in 112 presenze.

lauro e jeppson
262 CONDIVISIONI
È morto Omolade: aveva 39 anni, il suo corpo è stato trovato in un'auto a Palermo
È morto Omolade: aveva 39 anni, il suo corpo è stato trovato in un'auto a Palermo
Morto Simiso Buthelezi, il pugile che voleva colpire un uomo invisibile: danni al cervello
Morto Simiso Buthelezi, il pugile che voleva colpire un uomo invisibile: danni al cervello
997.099 di Videonews
Il dramma dell'avversario del pugile morto dopo aver combattuto un fantasma:
Il dramma dell'avversario del pugile morto dopo aver combattuto un fantasma: "Mi ucciderò"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni