Per l'anticipo della giornata di Serie B, purtroppo, si deve registrare un tragedia avvenuta a Foggia. Un tifoso della della squadra di casa è morto poche ore prima dell'inizio della partita che vedeva impegnata la squadra grigiorossa a Foggia per la partita del venerdì sera di serie B. L'uomo è stato colpito da un malore mentre stava recandosi in Puglia insieme ad altri tifosi a bordo di un pullman e vani sono stati gli immediati soccorsi.

Secondo le prime ricostruzioni, il tifoso della Cremonese avrebbe accusato un malore mentre il pullman stava raggiungendo San Severo. Subito allertati i sanitari dagli altri presenti sul mezzo, ma sono risultati vani i tentativi di soccorrerlo. Per tale motivo i tifosi della Cremonese non si sono recati allo Zaccheria per assistere alla partita in programma. Alla diffusione della notizia sullo stadio è calato il silenzio e le duecurve hanno riposto striscioni e bandiere e smesso di cantare.

Un gesto di assoluta civiltà e rispetto da parte dei supporter di Foggia e Cremonese che hanno messo da parte ogni velleità sportiva di fronte alla tragedia improvvisa. Anche la società lombarda ha manifestato subito tutto il proprio cordoglio nei confronti della famiglia coinvolta dalla tragedia pubblicando una nota ufficiale sui propri profili social

Per la cronaca, ha vinto – dominando – la squadra di casa che si è imposta con un perentorio 3-1. Nell'anticipo della 16^ giornata il Foggia ha battuto la Cremonese con i rossoneri che ritrovano la vittoria dopo oltre due mesi. Il vantaggio iniziale è arrivato con Mazzeo al 14′, poi Mogos ha pareggiato al 22′, ma un gol su punizione di Kragl ha spalancato le porte della vittoria per la squadra guidata da Pavone. Alla fine ci ha pensato Iemmello a fissare il punteggio sul 3-1