Il calciomercato è ancora lontano, ma i motori si sono già accesi, non solo per la campagna invernale. Perché c’è già chi pensa al prossimo mercato estivo, già a febbraio saranno liberi di accasarsi con delle nuove squadre i calciatori che hanno contratti in scadenza a giugno. E dalla Premier League potrebbero andare via tanti big, e le occasioni non mancano anche per le società italiane.

De Gea via dallo United, anche la Juve ci pensa

In scadenza c’è David De Gea, il Manchester United sembra non voglia prolungare il contratto allo spagnolo, che si guarda attorno. Il numero uno della ‘Roja’ si è già guardato attorno e pare abbia ricevuto una grande offerta del Paris Saint Germain, che in rosa ha già Buffon e Areola, ma occhio alla Juventus che può sfruttare i buoni uffici con il procuratore del portiere, che è Jorge Mendes. Di difensori buoni a costo zero in Premier ce ne sono parecchi, sono tutti esperti e affidabili. I capitani di City e United non sanno continueranno a giocare a Manchester: Kompany e Young. Situazione simile per Baines e per David Luiz, che la scorsa estate piaceva al Napoli e pure a una serie di club cinesi.

Futuro in Serie A per Fabregas?

Moussa Dembelé è un obiettivo tutt’altro che nascosto dell’Inter. Il belga non ha ancora trovato l’accordo con il Tottenham per il prolungamento del contratto e i nerazzurri stanno monitorando la situazione, pare che sia stata già fatta un’offerta a Dembelé. L’Italia pare sia un desiderio Fabregas, che è stato già sondato dal Milan. Leonardo crede in lui, anche se lo spagnolo deve dimezzarsi l’ingaggio se vuole vestire la maglia rossonera.

Dove andranno Ramsey e Mata?

Ci sono due attaccanti in scadenza di contratto: Sturridge e Welbeck, giocatori di valore ma che non hanno mai avuto troppa continuità. Il primo lo scorso gennaio è stato vicino all’Inter, mentre il secondo in questo momento è ai box dopo un serio infortunio alla caviglia. Hanno invece tanto mercato Aaron Ramsey, che lascerà l’Arsenal e forse passerà al Bayern, e Juan Mata, verso l’addio al Manchester United.